sabato 16 febbraio 2019
Ultime notizie

Strage in Francia ai mercatini di Natale

In Francia torna il terrore, con un attacco ai mercatini di Natale del centro storico di Strasburgo, nell’est del Paese, cuore dell’Europa e casa del Parlamento europeo.
Alle 20 di martedì 11 dicembre, un uomo, identificato poi nel 29enne Chérif Chekatt, già segnalato per radicalizzazione islamica, ha aperto il fuoco in rue Orfèvres, uccidendo tre persone e ferendone 13 di cui 9 in maniera grave.
Il killer è riuscito poi a fuggire a piedi e a barricarsi nel vicino quartiere di Neudorf, dove per ore la polizia lo ha braccato.
Il 29enne, nato in Francia ma di origini straniere, era riuscito ad evitare un arresto già la mattina prima dell’attacco. La gendarmeria aveva fatto una perquisizione a casa sua ma lui non si è fatto catturare. Probabilmente questo lo ha portato ad accelerare il suo piano.

L’Europarlamento, impegnato nella sessione plenaria, è stato chiuso, così come tutto il centro della città. Il presidente Antonio Tajani ha assicurato che “questo Parlamento non si farà intimidire dal terrorismo” ed ha tenuta aperta a oltranza la seduta plenaria.
Cherif Chekatt, il killer di Strasburgo, aveva fatto perdere le tracce, ma 48 ore dopo l’attentato commesso nel mercato di Natale, la polizia dopo ampie indagini allertata da cittadini del quartiere dove risiedeva lo stesso killer, è intervenuta e lo ha scovato all’interno di un deposito dove aveva trovato rifugio.
Dopo un conflitto a fuoco Cherif Chekatt è stato ucciso, in pieno quartiere di Neudorf.
Chekatt aveva con sé una pistola e un coltello. E’ stato lui a sparare per primo contro i poliziotti, che lo hanno successivamente “neutralizzato”, secondo quanto appreso dalla radio France Info.
Il terrorista si era rifugiato in un deposito vicino alla Plaine-des-Bouchers, vicino al centro di Strasburgo, nel quartiere della Meinau, non lontano da Neudorf dove aveva fatto perdere le tracce 48 ore prima.
Il bilancio della strage aggiornato a venerdì 14 dicembre è di 5 morti, due in più rispetto alla sera del 11 dicembre, tra cui un italiano reporter 28enne e lo stesso killer e 12 feriti gravi.

Lorenzo Masucci

Mi chiamo Lorenzo Masucci, ho 23 anni , sono studente di Giurisprudenza presso la Federico II .Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.

Latest posts by Lorenzo Masucci (see all)