martedì 20 novembre 2018
Ultime notizie

Mertens elogia Sarri:« E’ un grande tecnico. Il suo gioco è unico e ci diverte»

Dries Mertens, a suon di giocate entusiasmanti e dichiarazioni originali, sta entrando sempre più nel cuore dei tifosi partenopei. Il folletto azzurro, dopo aver contribuito al successo del Napoli, contro la Dinamo Kiev, nell’esordio della Champions League ed intervenuto ai microfoni di Sky Sport, afferma di essere fiducioso per il futuro e traccia delle differenze tra il Napoli di Sarri e quello di Benitez.

Di seguito, ne riportiamo le dichiarazioni:” Sono contento per la prima vittoria in Champions. Avevamo un po’ di emozione e quando siamo andati sotto, è stato un duro colpo. Siamo stati bravi a   reagire ed abbiamo ottenuto il massimo. Quest’anno siamo ancora più uniti e ci sono tutti i presupposti per fare bene. La differenza tra la prima Champions League, con Benitez, rispetto a questa, è che, in quell’edizione, non abbiamo avuto fortuna. Fare 12 punti con Arsenal, Borussia Dortmund e Marsiglia, per poi essere eliminati, fu incredibile. Il Napoli, di oggi, rispetto a quello, è più offensivo, concreto ed inoltre proviamo sempre a giocare la palla. Con Benitez, facevamo tanto possesso, ma dietro andavamo spesso in affanno e recuperare, in corso, le partite, non era sempre un’impresa facile”.

Sugli obiettivi stagionali, Mertens non ha dubbi:” Non ci sono obiettivi. Il mio obiettivo è battere sempre il prossimo avversario, cioè il Bologna”.

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.