domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Venezia a Napoli: al via l’ VIII edizione

Venezia a Napoli, la rassegna di cinema dedicata ai film presentati in anteprima durante il Festival di Venezia, si terrà a Napoli dal 23 al 28 Ottobre 2018.

La manifestazione, giunta alla sua ottava edizione, diretta da Antonella Nocera, a cura di Parallelo 41, rinnova la collaborazione con la Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia e porta in città titoli d’autore, come the Other side of the wind di Orson Welles, rimasto incompiuto per quasi cinquant’anni e distribuito solo su Netflix.

Quest’anno la programmazione si prolungherà di due giorni, in totale saranno sei giorni con oltre quaranta proiezioni, in otto sale cinematografiche tra Napoli e periferia. Il cuore dell’evento sarà il Cinema Astra con anteprime e incontri con ospiti nazionali ed internazionali come il regista Amos Gitai, il maestro del cinema israeliano che presenterà in anteprima le sue ultime opere: il corto A letter to friend in Gaza, e il film, A tramway in Gerusalem.

Gaetano Manfredi, rettore dell’Università Federico II, che collabora con la manifestazione, spiega: “Venezia a Napoli è una grande manifestazione culturale che gemella Napoli con Venezia e l’Università Federico II con la Mostra del Cinema di Venezia. Un’iniziativa estremamente valida che avvicina i nostri giovani e la nostra comunità al cinema d’autore e continua un percorso che vede protagonista la collaborazione con Antonella Di Nocera, direttrice della manifestazione. La rassegna rappresenta un’occasione importante per tutti noi e sicuramente vedrà, come avvenuto negli anni scorsi, la partecipazione di tanti studenti e docenti.”

Oltre  il contributo dell’università Federico II, la manifestazione vedrà il coinvolgimento di innumerevoli nomi prestigiosi nel napoletano come l’Istitut Français, Istituto confucio Napoli,  Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, Rassegna Sguardi Ostinati di Casalnuovo,  Astrea Sentimenti di giustizia.

Paola Esposito

Paola Esposito, laureanda in giurisprudenza, una grande passione per il cinema che coltiva fin da quando è adolescente, perchè al cinema la vita scorre come rappresentazione dei vizi e delle virtù degli individui, attraverso cui questi ultimi possono emozionarsi, capire, rivedersi nelle situazioni comuni e meno comuni.