lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

Ovidio 2017, il bimillenario è un evento nazionale

OvidioSulmona. Manca poco alle celebrazioni del bimillenario della morte del poeta latino Publio Ovidio Nasone, i preparativi fervono per quello che sarà un evento di portata storica per la città, senza precedenti. La kermesse coinvolgerà anche paesi esteri, come Romania – a Tomi Ovidio visse i duri anni dell’esilio – toccando così le tre città che lo hanno accolto e amato: Sulmona, culla natale, Roma, patria intellettuale a fianco dell’imperatore, e Costanza, che fa luce sugli ultimi anni del grande poeta e dallo scorso dicembre  è annoverato tra le date nazionale, grazie al riconoscimento del Comitato storico-scientifico degli anniversari di interesse nazionale della presidenza del consiglio dei ministri.

Di diversa natura e quindi di vario interesse saranno gli appuntamenti: si va dalle Ovidiadi di atletica agli eventi teatrali, culturali e musicali, come quelli che porteranno negli Stati Uniti in particolare nell’Università di Harvard. Anche in Inghilterra sarà allestita in onore di Ovidio una mostra sulle Metamorfosi del poeta latino all’interno del National Gallery. Numerosi altri appuntamenti con la partecipazione di istituzioni locali e nazionali a Costanza, la seconda patria di Ovidio.

Donatella Conte

Studentessa di Lettere, aspirante scrittrice. Amo i libri, il cinema neorealista, Vittorio De Sica, odio le ipocrisie ed il qualunquismo. Chi sono? Una ragazza che per salvarsi sceglie di non andarsene ma di scrivere, perché la scrittura può smuovere menti ottuse e scoprire lascive bugie che la società ancora ci racconta. Citando Roberto Saviano: ”La scrittura è stata ed è medicina, piacere, casa, riconferma che esisto, ma anche straordinaria -forse unica per me- possibilità d'incontro, e non penso solo a libri e articoli ma anche a Facebook, che è la mia piazza, il mio bar, il mio ristorante, il mio giardino pubblico e la mia passeggiata a mare.” Scrivere per me è vivere, impossibile stare senza.