venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli, ex operaio Fiat protesta sulla “croce”

310x0_1422970084976_rainews_20150203142658702Una protesta forte quella che ieri è avvenuta davanti allo stabilimento della FIAT a Pomigliano d’Arco, nel napoletano.
Il protagonista, Marco Cusano, ex dipendente ed esponente del ‘Comitato di Lotta Cassaintegrati e Licenziati Fiat’ ha indossato la tuta dello stabilimento automobilistico (dove ha lavorato fino a giugno) ed è salito su una croce di legno posta proprio davanti alla sua vecchia sede lavorativa, tutto questo accadeva mentre il neo presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, faceva il suo giuramento nell’aula Montecitorio.

Una protesta annunciata in precedenza che ha avuto un forte eco mediatico. Sulla croce invece della scritta “INRI”, un cartello con la frase “Job Act è la fine dei diritti”. Un messaggio abbastanza chiaro, ulteriormente sottolineato dallo stesso Cusano che, prima di scendere dalla croce ha dichiarato: “Noi non ci stiamo a restare su questa croce e domani andremo davanti al Quirinale per chiedere al nuovo presidente della Repubblica di essere ricevuti e chiedergli di difendere davvero i più deboli”.

Maria De Santis

Maria De Santis, nata a Napoli, laureata in Scienze politiche dell'amministrazione, affascinata dal mondo del giornalismo, decide di intraprendere una nuova avventura in tale ambito. Quando le cose si complicano e tutto sembra confuso, la parola "scritta" diventa il miglior alleato che si possa desiderare.