mercoledì 21 novembre 2018
Ultime notizie

Milano: incidente mortale sulla A8

Una giornata cominciata nel peggiore dei modi, quella di oggi, mercoleautostrada dei laghi incidentedì 21 gennaio. Questa mattina, precisamente alle ore 5.30, l’Autostrada A8 è stata lo scenario di un terribile incidente stradale che ha visto un morto, due feriti e tre contusi. Nello scontro sono stati coinvolti un tir, un camion e tre auto.

Il tratto in cui è avvenuto l’incidente è il km 26, tra Busto Arsizio e Gallarate, direzione Varese. L’Autostrada dei Laghi è rimasta chiusa per qualche ora e, per questo motivo, si sono formate lunghe code con uscita obbligatoria quella di Busto Arsizio, con lo scopo di far defluire il traffico mattutino. I vigili del fuoco hanno operato per più di quattro ore e riuscire ad identificare la vittima è risultato essere un compito davvero arduo. Ci si è riusciti solo intorno alle ore 16, poiché la macchina su cui viaggiava era intestata ad una società. Si tratta di Ivan Cagna, un uomo di 37 anni, noto per essere uno dei titolari del bowling di Varese. Si trovava alla guida di una Volvo V5 quando ha avuto uno scontro con un Tir ed è stato sbalzato fuori dalla vettura per, poi, essere investito da altre due auto che sopraggiungevano.

Molto lo sgomento e la tristezza per questa vita spezzata improvvisamente. Il profilo Facebook della vittima è stato riempito di messaggi da parte di conoscenti e di persone che gli volevano bene, messaggi di incredulità e cordoglio. L’incidente di stamattina, purtroppo, non è stato l’unico che si è verificato in questi giorni. Infatti, l’Autostrada A8 è stata la location di un altro avvenimento: una 77enne, a bordo di una Fiat 600, ha percorso il tratto tra Gallarate e Busto Arsizio contromano provocando, così, due incidenti: prima tra un’auto e un mezzo pesante, poi scontrandosi con un altro veicolo tra Legnano e Castellanza.

Charlotte Trombiero

Redattrice at Linkazzato.it
Nata a Varese, nel 1991, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi dell'Insubria nel dicembre 2013 con una tesi storica su Simon Wiesenthal, il cacciatore dei nazisti. Grande passione per il mondo della scrittura in generale ed, in particolare, del giornalismo e per le lingue straniere.