martedì 11 dicembre 2018
Ultime notizie

Milano: città sempre più pericolosa, rapine all’ordine del giorno

Milano sta diventando una città sempre più pericolosa. Giorno dopo giorno, i fatti di cronaca nera non mancano mai e la popolazione inizia ad avere paura. E’ sufficiente pensare che nelle ultime ore sono avvenuti due fatti gravi. Il primo vede coinvolta una signora di 53 anni che si trovava in giro con la sua bicicletta durante la sera, precisamente in via Besana quando è stata rapinata da un uomo in scooter, sulla quarantina, che si è avvicinato per rubarle la borsa dal cestino. Durante il furto, però, ha urtato la bicicletta e la donna è caduta dalla bicicletta sbattendo la testa sulla strada. Il bottino era di qualche euro e di un cellulare, mentre per la signora sono arrivati subito la polizia stradale e i soccorsi che l’hanno trasportata al Policlinico in codice verde con le lievi escoriazioni. Il secondo fatto, invece, vede protagonista un giovane ragazzo di 21 anni a passeggio per via Quadronno alle ore 14.00 quando un uomo, di nazionalità italiana, gli si è avvicinato e l’ha minacciato con un coltello alla gola per potergli rubare l’orologio Rolex che aveva al polso (dal valore di qualche migliaia di euro) e 40 euro contanti. L’uomo si è dato subito alla fuga lasciando il ragazzo in preda allo shock. Le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto.

Charlotte Trombiero

Redattrice at Linkazzato.it
Nata a Varese, nel 1991, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi dell'Insubria nel dicembre 2013 con una tesi storica su Simon Wiesenthal, il cacciatore dei nazisti. Grande passione per il mondo della scrittura in generale ed, in particolare, del giornalismo e per le lingue straniere.