venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Volver cafè riparte alla grande

735238_10151232670007913_140100391_nDopo mesi di chiusura riapre il Volver cafè con una serie di eventi ludici e culturali davvero interessanti. Nel locale sito nelle adiacenze di piazza Dante, infatti, è cominciata una stagione densa di appuntamenti. Si parte dal solito appuntamento a cadenza settimanale, vale a dire la lezione di tango del mercoledì sera, che come ogni anno trasforma l’abituale ludoteca/cafè in una sala da ballo. Giunto ormai alla settima edizione, anche il “Corso di Comunicazione Fotografica” è ospite in sede il sabato pomeriggio alle 17.30. I corsi, iniziati sabato 18 ottobre, accoglieranno nuove iscrizioni fino a sabato 1 novembre, dunque chi volesse tuffarsi in questa interessante occasione formativa è ancora in tempo per farlo, consultando l’evento su Facebook  per ottenere maggiori informazioni.

E ancora, il 6 novembre è il turno dell’associazione culturale “bagni pubblici”, con una rassegna artistico/letteraria davvero singolare che si intitola “L’arte nel sogno”.Durante la serata saranno lette poesie, proiettati cortometraggi, ma ci saranno anche dimostrazioni di body painting e art performance live, musica live, burlesque performance, presentazione della raccolta di poesie “Il viaggiatore di stracci” di Carol Christi e molto altro ancora. L’organizzazione, nata come protesta e denuncia di una società troppo massificata e ghettizzante, si pone come scopo proprio la promozione di una forma d’arte emergente, che possa dare sfogo alla creatività di tanti artisti che si distaccano dai circuiti elitari.

E poi, per restare fedele ai suoi clienti più affezionati, Volver non tradisce la sua missione originaria, che lo vede nascere prima di tutto come una ludoteca. All’interno del locale è infatti sempre possibile giocare ai tanti giochi da tavolo presenti dal menù à la carte, ma allo stesso tempo ci sono molti altri giochi in vendita. Per giocare, basta una consumazione minima e il divertimento è assicurato, in un ambiente accogliente ed amichevole, dove poter passare una serata diversa. Una buona idea, quindi per riunirsi tra amici e stare al caldo nelle serate invernali che ci aspettano.

Flavia Bizzarro

Studentessa di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" di Napoli, mi definisco due mani, due piedi e una mente in moto perpetuo. Per chi si chiedesse cosa sarà del mio domani, citando Séguéla rispondo: "Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario.."