giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

Muu Muuzzarella Lounge cerca personale, un’occasione davvero golosa!

muu-muuzzarella-loungeLavorare con gusto? a Napoli si può ecco dove. Muu, muuzzarella lounge, il tempio del buongusto,  nato a gli inizi del 2013 un gruppo di giovani imprenditori napoletani che crea  un nuovo rivoluzionario format fondato sulla ristorazione e vendita di prodotti caseari in particolar modo della rinomata mozzarella di bufala campana, è alla ricerca di personale. Ecco i dettagli dell’annuncio Se sei una ragazza sotto i 3o anni, con spiccate qualità comunicative e capace di lavorare in gruppo, allora fai al caso nostro. Muu Muuzzarella Lounge è un progetto giovane, dinamico ed in continua evoluzione. Cerchiamo personale motivato a lavorare in un contesto di qualità e ricco di stimoli.

Per noi va bene anche se sei in prima esperienza. Vogliamo riconoscere in te le qualità giuste pure se non hai mai prestato servizio in un ristorante. Perché siamo convinti che il nostro non sia un ristorante come gli altri.

Cerchiamo persone che lavorino in sala, ma pensiamo però che non sia un lavoro poi così scontato, da noi. Diamo sempre stimoli diversi e nuovi alle persone. Stimoli che possano rendere questo lavoro molto più interessante di quanto la descrizione (necessaria) non faccia pensare.

Il lavoro è su turni, come qualsiasi ristorante aperto tutto il giorno. Contratto proposto come da normativa vigente.

Inviaci il tuo curriculum, con  la tua foto, al seguente indirizzo mail info@muumuuzzarellalounge.it. Sarà così più facile per noi ricordare il tuo profilo e le tue caratteristiche in un eventuale incontro futuro.

Ti ringraziamo sin da adesso per la tua disponibilità e per l’attenzione. Siamo ansiosi di conoscerti e perché no, lavorare con te, per raggiungere insieme nuovi ed importanti traguardi.

Staff Muu Muuzzarella Lounge.

Arianna Esposito

Direttore responsabile Linkazzato at Linkazzato
Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo.