giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

Tiziano Ferro: è uscito il suo nuovo singolo

Tiziano-Ferro-Senza-scappare-mai-piùTiziano Ferro, a tre anni dall’uscita de l’album L’Amore è una cosa semplice, album che ha egregiamente premiato il lavoro del cantautore di Latina con otto dischi di platino, torna con un nuovo progetto. Il singolo Senza scappare mai più dal titolo promette bene. Tutti i fan sono in fibrillazione per l’uscita del pezzo prevista per venerdì 17 ottobre. Per i più curiosi è bene sapere che online sono già disponibili versioni cover della canzone, in attesa dell’originale. L’inedito registrato a Los Angeles verrà  è in Italia da ieri  17 ottobre così da permettere ai fan più agguerriti di godere del primato del primo ascolto sulle radio italiane. Che dire? Ferro ne ha fatta di strada: chi lo conosce può ben dirlo. Sky ha deciso perciò di omaggiare il cantante inserendo nel palinsesto di seconda serata uno spazio riservato alle sue pietre miliari, ai più grandi successi.
Ogni serata è previsto il commento di Tiziano in merito ad ogni singolo pezzo. Stasera sarà la volta di Xverso, mentre domani sarà il turno del racconto di Sere Nere, e venerdì 17 con la canzone Ti voglio bene. Ecco il prospetto delle dieci serate su Sky, che si concluderanno  venerdì 24 ottobre: Xdono, Rosso Relativo, Xverso, Sere Nere, Ti Voglio Bene, Ti Scatterò Una Foto, E Raffaella E’ Mia, Alla Mia Età, Hai Delle Isole Negli Occhi, La Differenza tra me e te, ed infine l’anteprima il 27 ottobre, alle ore 23.30, di Senza scappare mai più.
 
Un artista internazionale, il nostro Tiziano, che è riuscito ad affermarsi in tutta Europa ed oltre grazie cantando in inglese, spagnolo, portoghese. Un’eccezione che rende onore alla canzone italiana all’estero. Una delle perle di cui andare fieri. Grazie, Tiziano!

Donatella Conte

Studentessa di Lettere, aspirante scrittrice. Amo i libri, il cinema neorealista, Vittorio De Sica, odio le ipocrisie ed il qualunquismo. Chi sono? Una ragazza che per salvarsi sceglie di non andarsene ma di scrivere, perché la scrittura può smuovere menti ottuse e scoprire lascive bugie che la società ancora ci racconta. Citando Roberto Saviano: ”La scrittura è stata ed è medicina, piacere, casa, riconferma che esisto, ma anche straordinaria -forse unica per me- possibilità d'incontro, e non penso solo a libri e articoli ma anche a Facebook, che è la mia piazza, il mio bar, il mio ristorante, il mio giardino pubblico e la mia passeggiata a mare.” Scrivere per me è vivere, impossibile stare senza.