lunedì 21 Settembre 2020
Ultime notizie

Napoli, fantasmi e altre storie

Sabato 9 marzo, NarteA propone presso il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza San Gaetano, 2), negli spazi della Neapolis sotterrata, la visita guidata teatralizzata Napoli, fantasmi ed altre storie, per raccontare un luogo della città antica, che costituisce uno dei vertici magici del capoluogo partenopeo.

Misteri, leggende e segreti che si rincorrono nel centro storico di Napoli, sono raccontati nei testi scritti e diretti da Febo Quercia, come una sorta di itinerario del mistero, in un edizione dedicata agli spiriti più rivoluzionari della città.  In scena, oltre alle guide NarteA, Matteo Borriello e Lina Toscano, gli attori Carlo Caracciolo, Andrea Fiorillo, Daniela Ioia, Valeria Frallicciardi. La partenza è prevista alle ore 19.00.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione ai numeri 339 7020849 o 333 3152415. Il costo del biglietto è di 15 euro.

Il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore, con le sue grandiose proporzioni, frutto di una lunga stratificazione storica, affascinante esempio di architettura greco-romana, accoglierà per una sera le storie di quegli spiriti inquieti che attraversano il dedalo dei vicoli partenopei. Sono anime legate ai luoghi della città antica da vicende in cui si confondono realtà e fantasia. Storie che nascono dal mistero e che nel mistero continuano a percorrere i secoli e la storia: Maria D’Avalos e Fabrizio Carafa con il loro amore coperto da sangue e vergogna; la figura affascinante di Eleonora Pimentel Fonseca, nobile intellettuale ed eroina della resistenza repubblicana e illuminista, che pronuncerà parole penetranti, in grado di scalfire gli animi a distanza di secoli. E ancora, nel percorso sarà possibile incontrare la figura carismatica e trascinatrice di Tommaso Aniello d’Amalfi, detto Masaniello, pescivendolo napoletano di 27 anni, guida furente di una rivolta contro il viceré spagnolo, che proprio nel Complesso di San Lorenzo Maggiore ebbe uno dei suoi snodi più violenti e significativi. Per una notte sola questi illustri spiriti rivoluzionari, resi celebri dalle leggende tramandate su di loro, si fermeranno a parlare per raccontare tutta la verità sulle loro vite tormentate e scabrose e l’inquietudine che attraversa ancora le loro anime da morti.

Entro i confini della
Napoli esoterica, NarteA propone una notte dei fantasmi partenopei, per rivivere l’atmosfera di una città che scorre parallela e sotterranea alla Napoli di
oggi, in un luogo simbolo, in cui superstizione, mistero e arte, si fondono
continuamente.

Arianna Esposito

Direttore responsabile Linkazzato at Linkazzato
Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: