domenica 2 Giugno 2019
Ultime notizie

Le Interviste di Nick – 4Quarti

Le Interviste di Nick - Logo

Terminiamo anche il mese di Novembre con quest’ultimo appuntamento con la rubrica per artisti emegenti delle “Interviste di Nick“. La scorsa volta abbiamo parlato della band dei nelleterredeigiganti, mentre per concludere il mese oggi conosceremo un giovanissimo solista, conosciuto come 4Quarti.

Senza dubbio uno dei più giovani artisti che abbiamo avuto. Classe 2001, inizia a produrre le prime basi rap ed hip hop alle medie, un po’ per gioco, ma successivamente prende la cosa con serietà quando degli amici iniziano a rappare e desidera così incidere i loro pezzi. 4Quarti si è offerto come produttore, ma nel tempo, verso i 17 anni comincia a non voler stare più dietro le quinte e quindi ad incidere i suoi primi brani. Ha appena imboccato la strada e non la abbandonerà molto presto.

Diamo quindi il via all’intervista per scoprire qualcosa in più su questa giovane promessa.

 

Scopri link e contatti utili alla fine dell’intervista

 

4 Quarti

 

1) Come prima cosa, vorrei che mi parlassi un po’ della tua storia: com’è iniziato il tuo percorso nel mondo della musica?

4Quarti: Il mio percorso musicale è iniziato circa in seconda media, ho iniziato con le prime basi rap fatte malissimo, ma con il tempo sono migliorato molto e ho recentemente deciso di non stare dietro le quinte producendo solo ad altri, ma cominciare a sfoderare ciò di cui sono capace.

2) Come descriveresti la tua musica?

4Quarti: Non saprei come descrivere la mia musica per ora, la descrivo come “mia” e basta, ma devo ancora trovare un mio sound, un mio stile.

3) Ci sono artisti che ti hanno particolarmente influenzato o ispirato?

4Quarti: Devo dirti la verità.. per me la musica in italia non è così indietro, la mentalità della gente lo è, lo stato, ma non la musica in sè.
Mi hanno condizionato soprattutto 4 artisti italiani: Sfera Ebbasta, Danien&Theo, Nomercy Blake. Sfera per me (oltre che a fare bella musica) è il simbolo del successo, simbolo della concretezza e della modernità che bisognerebbe avere costantemente. Gli altri tre artisti mi hanno condizionato per la loro bellissima musica molto molto originale, con sound mai sentiti e moderni.

4) Quanto pensi che sia importante avere una forte identità musicale e come commenteresti la tua?

4Quarti: Per me è indispensabile avere un’identità musicale che però conquisti con il tempo.
Devo ancora identificarmi bene nella musica, sperimentando capirò.

5) Parliamo di “Artigli”, il tuo nuovo singolo il cui video uscirà a brevissimo. Cosa può dirci su questo pezzo?

4Quarti: Artigli è un pezzo a parer mio uscito molto bene, ha una vena sentimentale dentro e dei temi abbastanza toccanti per me.

6) Cosa provi quando fai musica?

4Quarti: Quando faccio musica provo molte emozioni, mi sento felice e motivato, voglio che il mio percorso continui al meglio.

7) C’è qualche artista con cui ti piacerebbe o vorresti avere l’onore di collaborare?

4Quarti: I tre artisti italiani che stimo che ho detto prima sono quelli con cui collaborerei molto volentieri.
I miei idoli internazionali sono Lil Skies e Juice Wrld, non rifiuterei una collaborazione con loro.

8) Cosa puoi dirmi sui tuoi progetti futuri? E che vette vorresti raggiungere?

4Quarti: Non ci si ferma mai, ogni giorno c’è ancora una vetta più alta da scalare, partendo da terra.
Ho in mente di fare uscire altri singoli in modo da farmi conoscere, per poi quando sarà il momento, incidere il mio primo disco, ciò che verrà dopo saranno le stesse cose, ma sempre meglio.

 

4Quarti - Logo

 

Contatti e Link utili

In attesa dell’uscita del videoclip di “Artigli”, ecco un altro video di 4Quarti: “Tutto Bene”.