domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

La Napoli del basket torna a gioire, grazie alla Cuore Napoli

premiazione-napoli-630x415

E’ grande festa per gli azzurri di coach Ponticello che vincono con il risultato di 60-58 in finale con l’Agribertocchi Orzinuovi a Bologna e si aggiudicano la coppa Italia di B.

Che sia calcio, che sia basket o qualsiasi altro sport, non è mai semplice raccontare una finale in cui il cuore è sempre a mille, e si mescolano emozioni alle tante aspettative. Quest’oggi nella finale di coppa Italia di B si sono sfidate due realtà molto diverse, agli antipodi del nostro stivale, Napoli che rappresenta il sud per antonomasia e Brescia la provincia più nordica del bel paese. Due mondi totalmente diversi ma che parlano la lingua dello stesso meraviglioso sport che è la pallacanestro.

All’Unipol Arena di Bologna, infatti i partenopei si aggiudicano la Turkish Airlines Cup di serie B, in un match molto combattuto. Grandissima soddisfazione quindi per gli azzurri he raggiungono questo traguardo trascinati da Stefan Nikolic, eletto miglior under 22 della competizione e miglior giocatore della final con 23 punti a referto. Va in doppia cifra anche Visnjic(12).

Esattamente undici anni dopo il trionfo in Coppa Italia di una Carpisa Napoli trascinata dalle prodezze di Lynnafferrabile e capitan Morena, la Napoli del basket torna a gioire, grazie alla Cuore Basket del presidente Ciro Ruggiero e del suo team che in pochi mesi hanno riportato un grande entusiasmo in città e hanno fatto riavvicinare la gente al basket partenopeo.

“È stata davvero bellissima l’impresa del Cuore Napoli Basket che ha vinto a Bologna la Coppa Italia di serie B”, è il messaggio del sindaco di Napoli Luigi de Magistris. “Un grandissimo risultato, merito del Presidente Ruggiero, del Coach Ponticiello e di tutti i ragazzi a partire da capitan Maggio. Una società ormai pienamente napoletana, giovane, che ha dimostrato una serietà societaria ed un Cuore in campo assolutamente unici. E ora avanti anche in campionato per conquistare la promozione”.

La speranza è che questo sia l’inizio di una serie di grandi successi e che presto la Cuore Napoli possa giocare nella massima serie cestistica e possa far gioire la città  i suoi tifosi tanto calorosi e appassionati.

Mario Ruggiero

Mi chiamo Mario Ruggiero, ho 24 anni, sono dottore in Scienze della Comunicazione. Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.