lunedì 16 luglio 2018
Ultime notizie

Inshalom o l’assurda partita allo ZTN

Uno spettacolo di Maurizio D. Capuano

 

Sabato 20 gennaio, ore 21.00

Domenica 21 gennaio, ore 18.30

La guerra fra Israele e Palestina rivive in questa piéce tragicomica “Inshalom o l’assurda partita”, nella quale viene raccontata la difficile convivenza di Shlomo, israeliano, e Nassur, palestinese. All’interno di una fantomatica stazione “conta-anime”, situata proprio sulla Striscia di Gaza, i due protagonisti svolgono per i rispettivi governi un sinistro lavoro, sotto lo sguardo (poco) attento di Bob, un soldato dell’ONU. L’orrore della guerra raccontato attraverso un umorismo nero e risate, ma anche con profonda umanità. Un messaggio pacifista condivisibile e mai banale.

In quest piéce ho cercato di raccontare il conflitto arabo-israeliano senza cedere al facile patetismo da “Giorno della Memoria”. Qui, Israele e Palestina giocano lo stesso assurdo gioco, e nessuna nazione ne esce vincitrice. Al di là delle questioni storiche, dell’evidente superiorità militare israeliana, nessuno ha ragione, se a perdere la vita sono sempre coloro che si ritrovano al centro del conflitto. Ed è proprio il conflitto che ho cercato di rappresentare in una dimensione quasi ristretta, in scala: dalle piccole scaramucce quotidiane alle tante divergenze che potrebbero tranquillamente essere appianate attraverso dialogo sincero. Si racconta la difficile convivenza di due persone che dovrebbero odiarsi perché divisi da una guerra sanguinosa e inutile, anche se non ne capiscono la ragione. Intanto la vera guerra, quella in cui la gente muore, all’esterno infuria.

Testo e regia di Maurizio D. Capuano

CAST

Maurizio D. Capuano

Francesco Saverio Esposito

Fabrizio Bottoa

Fabiana Russo

Emiliana Bassolino

Antonio De Rosa

 

CALENDARIO E ORARIO SPETTACOLI

Sabato 20 gennaio, ore 21.00

Domenica 21 gennaio, ore 18.30

Sabato 27 gennaio,ore 21.00

Domenica 28 gennaio,ore 18.30

Sabato 3 febbraio, ore 21.00

Domenica 4 febbraio, ore 17,00 e ore 18.30

INFO E PRENOTAZIONI:
Telefonare al numero 3398120927 o inviare una mail all’indirizzo navigantiinversi@gmail.com.
Come tutti gli spettacoli che vanno in scena allo ZTN, l’ingresso è gratuito e l’uscita è a “Cappello”.