giovedì 25 Luglio 2024

Francesca De Grazia

Una "buona" coscienza vale più di un chierichetto o di cento beghine. Bisogna saper smascherare i falsi profeti e respingere le loro parole vuote e lontane: credere in se stessi e alla propria storia, evitare i segnali e le indicazioni, prendersi il gusto di fare l'amore quando si ha voglia, senza temere un inferno sotto il letto, e di avere paura quando si sente senza vergognarsi di essere "santi" o eroi. E' quello che gli ipocriti chiamano mediocrità la vera grandezza.