venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Il Centro Storico di Napoli si “accende” con la “Notte d’Arte” 2015

notte-darte-2015-napoli1

Un evento piacevole si appresta ad entrare nel vivo. Infatti, sabato 12 dicembre, al Centro Storico di Napoli, si terrà, la IV edizione, della “Notte d’Arte”, un appuntamento, ormai consolidato, per la platea napoletana. Il tema centrale, su cui ruota quest’edizione, è legato ad un argomento, mai così attuale, come la cultura della pace. Gli ultimi avvenimenti, stanno creando, un clima, di terrore mondiale,  ed è giusto, fermarsi, per riflettere e favorire, una coesistenza pacifica, e serena tra gli individui, senza erigere muri o barriere socioculturali.

L’idea, promossa dalla II municipalità, del Comune di Napoli, prevede un programma ricchissimo, dove, a tal proposito, si alterneranno spettacoli di vario genere, produzioni artistiche e concerti, tra cui quello che vedrà esibirsi Tony Esposito, Valentina Stella, SaBa Anglana sul palco di piazza Dante, realizzato grazie, ad Amref Healt for Africa e SNFIA. Inoltre, a Piazza del Gesù, ci sarà un’anteprima del “Napoli Street Food”, l’iniziativa legata al cibo di strada, che riscosse, già l’anno scorso, un clamoroso successo.

Per l’occasione, saranno presenti, numerose personalità, istituzionali, come il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, l’assessore alla cultura, Nino Daniele ed il presidente della II municipalità, Francesco Chirico. Ovviamente, così come accaduto in passato,  tutte le attività commerciali, resteranno aperte, sino a tardi, così come i mezzi di trasporto, metropolitana e funicolare, che in via, del tutto eccezionale, prolungheranno,la durata, delle proprie tratte, sino alla conclusione della serata, prevista per le 3.  Insomma, un evento da non perdere!

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.