venerdì 7 Maggio 2021
Ultime notizie

Noi insieme per la salute: cure domiciliari per salvaguardare la salute dei soggetti fragili

Noi insieme per la salute è il progetto di un pool di medici, infermieri ed assistenti socio sanitari campani per incrementare l’assistenza medico-infermieristica domiciliare. In particolare questo sodalizio ha lo scopo di alleviare il carico dei servizi d’emergenza del sistema sanitario pubblico ed evitare quindi la saturazione degli ospedali.

Si tratta quindi di un progetto assistenziale innovativo rivolto soprattutto a coloro che per età, condizione fisica, mentale e socio-culturale vivono mille difficoltà.

Noi insieme per la salute: i principali servizi offerti

Questi i principali servizi offerti dal sodalizio Noi insieme per la salute:

  • Servizio di assistenza domiciliare medica (visite mediche per l’esecuzione di esami diagnostici domiciliari come radiografie, ecografie, elettrocardiogrammi, etc.).
  • Servizio di assistenza infermieristica (esecuzione di prelievi ematici, terapie iniettive, etc.).
  • Servizio di assistenza socio sanitaria  nei confronti di persone non autosufficienti (anche h24).
  • Esecuzione del tampone naso faringeo molecolare e del tampone antigenico per Covid-19.
  • Ricerca degli anticorpi anti proteina S del Covid-19.

In assistenza domiciliare il paziente riceve prestazioni mediche, infermieristiche, riabilitative e socio-assistenziali programmate secondo piani individuali e definiti. Il tutto con la partecipazione di tutte le figure professionali interessate al caso specifico.

Questo tipo di supporto consente l’agevolazione della permanenza in famiglia e a domicilio degli anziani in condizioni di fragilità. In questo modo si eviterebbe la loro ospedalizzazione e l’esposizione ad ulteriori rischi di natura virale o di natura psicologica. Infatti è risaputo che l’anziano non digerisce bene l’allontanamento dal proprio focolare e percepisce l’ospedale come un luogo asettico e freddo.

Le parole degli ideatori Palmieri, Gargiulo e Rivellini

Questo invece quanto hanno spiegato gli ideatori dell’iniziativa Giuseppe PalmieriAntonio Gargiulo e Augusto Rivellini:

Il nostro interesse comune è proteso alla creazione di benessere e coesione sociale, con una particolare attenzione alla qualità di vita del paziente.

Poi i tre componenti del sodalizio hanno continuato dicendo:

Disponiamo di un’equipe costituita da figure professionali esperte e preparate sia sul piano relazionale che su quello tecnico”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: