mercoledì 14 novembre 2018
Ultime notizie

Il tesoro di San Gennaro è dei napoletani

Il Tesoro di San Gennaro.

Parla Luca Delaudo, promotore della protesta contro il decreto di Alfano. “È nostra intenzione avere quello che è legato al culto del santo. Abbiamo avuto adesioni a livello mondiale. I napoletani sono in tutto il mondo. La città tutt’a oggi difende difende il suo tesoro. I cittadini sono qui per dire quanto sia importante che il tesoro sia dei napoletani. Sono cinque secoli che il tesoro appartiene alla città!”

Oggi, Il fazzoletto bianco, simbolo del miracolo di San Gennaro, verrà attaccato al sagrato del santo.
Nel frattempo i deputati del tesoro di San Gennaro, oggi sono riuniti nella sala dei Sedili.

La deputazione di San Gennaro fa ricorso al Viminale contro queste modifiche. Il decreto del ministro degli Interni trova la sua giustificazione in queste parole, spiegate da Riccardo Imperiali di Francavilla, delegato per gli affari legali della deputazione, per cui la deputazione verrebbe equiparata a una Fabbriceria e rinomina arbitrariamente gli undici deputati in carica. Le Fabbricerie sono enti che provvedono al mantenimento dei beni dei luoghi sacri, riconosciuti come persone giuridiche e vigilati dallo Stato, composti anche da rappresentanti ecclesiastici, ed è questo l’oggetto della contesa.”Tutto questo non può assolutamente valere per noi  ribadisce il delegato legale della Deputazione  perché la Curia non ha nulla a che vedere con la Cappella. Tra l’altro in mezzo millennio il Vaticano non ha mai versato un solo centesimo, per nessun motivo, alla nostra istituzione e i pontefici in più occasioni hanno ribadito la nostra totale autonomia”Riccardo Imperiali

  

Luciana Latte

Photo Editor at Visual Instant
Biography of Luciana Latte Three rules that I live by: Rule number one: love, work, and passion always walk together.Rule number two: be curious. I feel a constant, powerful drive to photograph in the streets and capture the stories of life.Rule number three: create. I was born in Naples in 1970 and I have spent my life here. But I am always ready to hop on a flight to seek out the next Photographic adventure, which could be anywhere. In January I was shooting in Thailand and in February Benin When I am in Naples, however, I never forget to test new photographic expressions and to visit the local exhibits.Three rules and one challenge: continue to capture new images.

Latest posts by Luciana Latte (see all)