venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Il maggio napoletano con eccellenti degustazoni culinarie a piazza Dante

imagesDegustazioni e cultura. Nel programma della rassegna: “Maggio napoletano, tradizione, innovazione, luoghi ed eccellenze culinarie del Made in Naples”, promossa dall’Assessorato alla qualità della vita e alle pari opportunità, è presente anche l’evento “De gusta’’, che si terrà dal 16 al 21 maggio 2017 in Piazza Dante a Napoli. Si tratta di una manifestazione culinaria nella quale saranno presentati e revisionati i menu tipici dell’epoca dei Borbone. Per quanto riguarda le degustazioni, saranno quelle tipiche della tradizione napoletana e i visitatori potranno assaggiarle accompagnati da attori vestiti con gli abiti del ‘700. Le aziende produttrici che hanno aderito all’iniziativa faranno degustare, conoscere, assaporare e apprezzare, dalle 10.00 alle 22.00, la varietà, l’alta qualità e la bontà della cucina napoletana.

L’evento, che durerà quattro giorni, sarà finalizzato alla promozione e alla valorizzazione del legame tra le nostre abitudini alimentari e quelle dei Borbone. A partire dai maccheroni cucinati con pasta di Gragnano IGP, cari a Ferdinando I°, fino ai formaggi di capra e pecora, dal vino di catalogna, la Catalanesca del Vesuvio, al pomodoro corbarino utilizzato nel famoso ragù, dagli oli extravergine alle conserve vegetali, dai fichi del Cilento (fico bianco) ai salumi tradizionali e ancora: croccantini con miele e nocciole, pane con antichi cereali, la riscoperta del processo di produzione della birra artigianale, gli infusi di finocchietto selvatico e le creme cosmetiche naturali, preferite dalla Regina, realizzate con bava di lumaca. L’evento sarà ad ingresso libero e prevedrà un’offerta di iniziative calate completamente nel contesto, organizzate in una cornice dove il buon gusto e l’alta qualità trovano piena espressione.

Quindi questa è l’occasione giusta per assaggiare e degustare prelibatezze conosciute in tutto il mondo, pronte ad arricchire i piatti della tradizione, ma soprattutto a deliziare i palati dei buongustai. All’interno di questa cornice culinaria ci sarà spazio anche per una sezione culturale, l’associazione “Favole Seriche” di San Leucio, infatti, porterà in mostra le sete di San Leucio, pregiatissime stoffe ancora oggi usate in residenze come la Casa Bianca o Buckingham Palace. La mostra delle sete sarà caratterizzata da un susseguirsi di matasse, rocchetti, manifatture e abiti in stoffe preziose, volti a rievocare gli sfarzi della Corte dei Borbone.