giovedì 9 Aprile 2020
Ultime notizie

Festa della Befana 2020: Napoli si tinge di magia

Il 6 gennaio 2020, come vuole la tradizione, a piazza del Plebiscito avrà luogo la Festa della Befana, meglio nota come Epifania; anche quest’anno la celebre manifestazione della volontà di Gesù ai Tre Magi vedrà la partecipazione dell’Amministrazione comunale, oltre al Comando dei Vigili del Fuoco e sarà rivolta a tutti i bambini partenopei.

Richiamando un’atmosfera fiabesca ed una dolce magia, la Befana distribuirà caramelle, gadget, regali e seminerà divertimento tra i più piccoli. Sarà poi la volta di Pompieropoli, un gioco educativo finalizzato all’apprendimento ed alla conoscenza stradale, stabilito dall’Associazione “Asso è…”; a seguire saranno distribuite calde pizze filanti grazie all’ausilio del pizzaiolo Vincenzo Varlese.

A differenza del passato, la Befana scenderà dall’alto della piazza accompagnata dal suono della “tammorra“, uno strumento musicale a percussione costituito dalla pelle di animale, accompagnata dalla melodia di Romeo Barbaro, Salvatore Totaro ed Erna Muto.

Sarà un’occasione totalmente gratuita per permettere ai bambini napoletani ed ai rispettivi genitori di dedicarsi allo svago ed al divertimento, in compagnia di artisti ed associazioni che volontariamente offriranno la loro partecipazione e dedicheranno il loro tempo all’intrattenimento infantile.

All’iniziativa sarà presente anche il sindaco della città Luigi de Magistris e l’assessore alla scuola Annamaria Palmieri.

“Bimbo, ti do un bacio ed una calza piena di doni”, recita una celebre filastrocca. Buona Epifania a tutti!

Francesca De Grazia

Una "buona" coscienza vale più di un chierichetto o di cento beghine.
Bisogna saper smascherare i falsi profeti e respingere le loro parole vuote e lontane: credere in se stessi e alla propria storia, evitare i segnali e le indicazioni, prendersi il gusto di fare l'amore quando si ha voglia, senza temere un inferno sotto il letto, e di avere paura quando si sente senza vergognarsi di essere "santi" o eroi.
E' quello che gli ipocriti chiamano mediocrità la vera grandezza.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: