venerdì 9 Dicembre 2022
Ultime notizie

Famiglie nel Sole: a Napoli convegno sulle comunità energetiche

Sarà la città di Napoli il punto di partenza di una serie di incontri, dibattiti e azioni volti ad accrescere l’utilizzo dell’autoconsumo collettivo e la diffusione delle Comunità energetiche solari, iniziando da una corretta informazione. L’appuntamento è previsto per mercoledì 2 marzo, ore 15.30 al Maschio Angioino, Antisala Dei Baroni.

Obiettivo FamigliaFedercasalinghe si fa promotrice dell’iniziativa, affiancata da storiche associazioni: ANTA – Associazione Nazionale per la tutela dell’Ambiente, ADICONSUM – Associazione Difesa Consumatori e Ambiente, DOMINA – Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico e FEDERCENTRI – Associazione dei centri sociali anziani.

Famiglie nel sole

L’associazione intende informare le donne, crescere con loro per entrare da protagoniste alla giuda del cambiamento energetico necessario per il nostro Paese.

«L’Italia, per la sua posizione geografica e il relativo clima favorevole può dare piena risposta a tutti i fabbisogni della nazione attraverso il solare, staccandosi così dalla tirannia del combustibile fossile spiega Federica Rossi Gasparrini, presidente nazionale Federcasalinghe. 

I poteri economici non basano il valore della vita sulla qualità dei rapporti umani e sul rispetto dell’ambiente ma sull’incremento del potere d’acquisto; laddove l’interesse è considerevole la cultura di massa diventa lo strumento per influenzare il pensiero dei popoli. 

La stessa guerra che attualmente sta trasformando l’Ucraina in un campo di macerie è insorta dietro la spinta al dominio delle risorse di gas. Puntare sul fotovoltaico, su una risorsa illimitata e gratuita significherebbe compiere un passo immenso verso l’indipendenza energetica e l’evoluzione del nostro Paese. E dovranno essere le donne a traghettare tutti verso questo magnifico cambiamento.

L’8 marzo è la festa della donna green, consapevole coraggiosa e culturalmente preparata, perché soltanto la cultura può sconfigge la volgarità del dio denaro. »

ll 2 marzo sarà quindi una giornata per discutere sugli obiettivi per il 2022/2023: realizzazioni di autoconsumo collettivo; comunità energetiche solari, rivitalizzazione di vecchi stabilimenti dedicati al solare e avvio di altrettante centrali fotovoltaiche.

Non solo, anche la creazione di serre fotovoltaiche per le colture biologiche da affidare a giovani agricoltori e orti sociali per anziani, assolvendo al contempo a una funzione sociale e dando possibilità di incremento occupazionale.

«L’energia deve diventare democratica, ovvero a disposizione dell’intera comunità – spiega Ennio Maccari presidente ANTA. Vogliamo iniziare la nostra battaglia proprio a partire dalle donne che possono prendervi parte ricoprendo più ruoli professionali: dall’ingegnere al tecnico, alle casalinghe che da ottime amministratrici della vita familiare possono offrire un vantaggioso contributo nel creare coesione sociale all’interno di una comunità energetica.

Partiremo dai piccoli comuni; quelli con meno di 5000 abitanti in Italia sono tantissimi, circa il 69,99% del numero totale dei comuni italiani. Questi, oltre a usufruire del contributo statale riservato a tutti i cittadini, per ogni kW di energia pulita prodotta, possono ottenere un ulteriore contributo grazie al PNRR, giungendo così all’autonomia energetica con un minimo dispendio economico.» 

Il Programma del Convegno
Saluti istituzionali 
– Gaetano Manfredi Sindaco – Città Metropolitana Napoli
Intervengono
– Livio De Santoli Prorettore per le politiche di sostenibilità – Università La Sapienza di Roma “Energia per la gente”
– Federica Rossi Gasparrini Presidente Nazionale – OBIETTIVO FAMIGLIA/FEDERCASALINGHE “Le donne programmano l’Italia Smart – Comunità Energetiche Solari – La sicurezza dell’abitare – Sviluppo dell’occupazione”
– Marco Marino ABI – Associazione Bancaria Italiana “Autoconsumo collettivo e comunità energetiche: il ruolo delle banche”
– Ennio Maccari Presidente – ANTA – Associazione Naz.le per la tutela dell’Ambiente “Protezione dell’Ambiente attraverso la sfida dell’energia rinnovabile – Le diverse declinazioni degli impianti fotovoltaici”
– Carlo De Masi Presidente – ADICONSUM – Associazione Difesa Consumatori e Ambiente “Tutela Cittadini – Consumatori per contrastare il caro bollette”
– Anna Sciò Direttore – DOMINA – Associazione Naz.le Famiglie Datori di Lavoro Domestico “Energia sicura e qualità della vita” Dibattito

Ore 18.00 Conclusione Lavori 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: