domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

E’di scena il teatro all’hotel Parkers con i ragazzi del 96

_mg_5829Il Nuovo Teatro Sanità rinnova la sua collaborazione col Grand Hotel Parker’s, riproponendo il format ideato da Mario Gelardi e Claudio Finelli, Do not disturb – il teatro si fa in albergo, le cui stanze teatrali hanno riscosso grande successo nel corso degli ultimi due anni.

Venerdì 13 e sabato 14 alle ore 21.00, con ultima replica domenica 15 alle ore 18.00, andrà in scena nella suite presidenziale dell’albergo una nuova versione del format,Quei ragazzi del 96, che racconta le difficoltà e le contraddizioni nascoste dietro il tema dell’omosessualità, sul finire del secolo scorso, quando veniva alla luce anche negli ambienti più benestanti della vita partenopea. Quei ragazzi del 96 è scritto da Claudio Finelli, la direzione è di Fabio Rossi e Carlo Caracciolo, e vede in scena Riccardo Ciccarelli, Fabiana Fazio, Gennaro Maresca, Alessandro Palladino, Ciro Pellegrino e Fabio Rossi.

Do not disturb
, il teatro nelle stanze d’albergo, ha ormai consolidato il suo successo grazie al riscontro avuto con il pubblico a partire dalle prime innovative messinscena, fino alle più recenti Shakespeare’s rooms. Questa volta
il fortunato format teatraletorna e si rinnova ancora una volta proponendo una long form. Gli spettatori, nella camera insieme ai protagonisti della vicenda, torneranno indietro di vent’anni e si troveranno ad essere testimoni silenziosi di uno spaccato di vita di un ragazzo gay della Napoli bene e dei suoi amici, assistendo a confessioni e risvolti inaspettati.

E’ la primavera del 1996 e a Napoli soffia un vento nuovo. Un vento di liberazione. Un vento arcobaleno. Forse qualcosa sta per cambiare. Un cambiamento lento ma inesorabile. A pochi giorni dal primo Gay Pride convocato a Napoli, un gruppo di amici si riunisce per festeggiare il compleanno di uno di loro. Ma la festa si trasforma in un ironico “gioco della verità”. Tra silenzi, paure e rancori, un affresco intenso e commovente di un’umanità che iniziava a sperimentare l’euforia e la difficoltà di uscire alla luce del sole.

Arianna Esposito

Direttore responsabile Linkazzato at Linkazzato
Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo.