domenica 28 Aprile 2019
Ultime notizie

SCUOLA – Concorso DSGA – domani è la data prevista per il bando

A  futura, si spera non troppo, memoria si riportano gli estremi del concorso:

  • 2004 è il numero di posti messi a bando per il triennio 2018/19, 2019/20, 2020/21. Il numero può essere aumentato fino a 400 posti in più.
  • Il concorso è su base regionale e si concorre per i posti banditi nella regione ove si partecipa.
  • Il 20% dei posti banditi in ciascuna regione è riservato al personale ATA partecipante e in possesso del medesimo titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno, ossia una delle lauree richieste, che sono:
  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Anche senza laurea possono partecipare:

  • gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore della legge 27 dicembre 2017 n. 205, abbiano maturato, negli ultimi otto anni , almeno tre anni di servizio interi (anche non continuativi nelle mansioni di DSGA. Ma in tal caso non è prevista alcuna riserva di posti.

Le prove previste sono:

  • un’eventuale prova preselettiva;
  • due prove scritte: una costituita da sei domande a risposta aperta; una teorico-pratico avente ad oggetto la risoluzione di un caso concreto;
  • una prova orale

Al link al bozza del concorso.

Bozza_Ministero_DSGA

francesco carbone

Avvocato civilista, titolare dell’omonimo Studio Legale, docente di materie giuridiche ed economiche. Maestro diplomato al Conservatorio di Musica di Napoli in Pianoforte e Composizione