martedì 13 novembre 2018
Ultime notizie

Addio a John Hurt: Mr Elephant Man

L’attore camaleontico John Hurt è morto, nella sua casa di Londra a 77 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. A darne la conferma alla BBc  il suo agente Charles Mcdonald. Era stato lo stesso Hurt a dare l’annuncio della malattia nel Giugno 2015, pancreas allo stadio iniziale, ma nonostante ciò era intenzionato a continuare a lavorare.

download

John Hurt, nato  a Chesterfield, il 22 Gennaio 1940, fin dall’infanzia aveva manifestato il desiderio di diventare attore, ma la famiglia non approvava la sua inclinazione. Tuttavia nel 1959 vince una borsa di studio per un diploma da insegnante d’arte, a Londra dove tentò la carriera di attore.

hurt-1

La decisione rivelò un grande talento che negli anni gli valse la vittoria di quattro Bafta Awards, un Golden Globe, due nomination al Premio Oscar ( Fuga di mezzanotte e The Elephant Man).

Amato per le sue interpretazioni al cinema e al teatro, le nuove generazioni lo conoscono come Garrick Olivander, il costruttore di bacchette magiche in Harry Potter e “The War Doctor” in Doctor Who , ma anche il cancelliere Adam Sutler in V per Vendetta.

0

L’eclettico britannico deteneva un particolare record sul set, in quasi 40 film, il suo personaggio moriva nel finale, ma era sempre pronto ad ironizzare e  raccontava divertito che i suoi figli non gli chiedevano più se moriva in un film, ma come sarebbe morto.

Infine innumerevoli i messaggi di cordoglio di amici, colleghi e fan che ricorderanno John Hurt per la sua personalità, talento e memorabili personaggi.

Paola Esposito

Paola Esposito, laureanda in giurisprudenza, una grande passione per il cinema che coltiva fin da quando è adolescente, perchè al cinema la vita scorre come rappresentazione dei vizi e delle virtù degli individui, attraverso cui questi ultimi possono emozionarsi, capire, rivedersi nelle situazioni comuni e meno comuni.