venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Artecard contemporaneo: la nuova card per musei e trasporti in Campania

artecard_contemporaneoDa domani 1 giugno parte l’iniziativa Artecard Contemporaneo che offre ai turisti e visitatori l’accesso alla rete di Musei e luoghi dell’arte contemporanea della Campania.

L’iniziativa parte nello stesso giorno dell’esposizione della collezione “Terrae motus” alla Reggia di Caserta con un nuovo allestimento.

Terrae motus nasce da un’idea del gallerista napoletano Lucio Amelio (1931-1994) e raccoglie il contributo di alcuni artisti contemporanei come A. Warhol, J. Beuys, R. Mapplethorpe, M. Pistoletto, J. Kounellis e M. Paladino, dopo i tragici effetti del terremoto che colpì le popolazioni campane e lucane il 23 novembre del 1980.

Artecard Contemporaneo offre al visitatore l’accesso al Museo MADRE di Napoli, il cui valore è oggi riconosciuto anche all’estero, la Metropolitana dell’Arte con le sue stazioni uniche e la Reggia di Caserta che ripresenta la collezione Terrae motus. A completamento del percorso ci sono le collezioni della sezione contemporanea del Museo di Capodimonte e il Museo del Novecento di Castel Sant’Elmo.

Patrizia Boldoni, Presidente di Scabec (Società campana beni culturali) precisa che lo strumento è stato pensato per un fruitore che ha già più familiarità con le bellezze artistiche della regione e che indirizza il suo sguardo selettivo a quanto di moderno e contemporaneo l’arte campana sia in grado di offrire.
Per il prossimo futuro si intende allargare l’offerta anche alla stazione marittima di Salerno di Zaha Hadid oppure l’Auditorium di Ravello di Oscar Niemeyer oppure ancora l’Hortus Conclusus di Mimmo Paladino a Benevento. E perchè non aggiungere anche il MAV nel percorso, considerato che il museo virtuale di Ercolano, quanto a metodologie di utilizzo e fruizione è un luogo di cultura che offre molti spunti di riflessione sul rapporto tra passato e futuro.

Con l’accordo tra Scabec e ANM i possessori di ArteCard potranno usufruire delle visite guidate alle stazioni della metro Università e Toledo (da sabato 4 giugno).

L’offerta parte da un contributo di € 16,00 senza trasporti che garantiscono per 3 giorni consecutivi 1 solo ingresso per ogni sito del circuito campania>artecard contemporaneo.
Con € 29, 00, invece, si dispone sempre di un ingresso a tutti i siti del circuito campania>Artecard contemporaneo e l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto che aderiscono al Consorzio UNICOAMPANIA inclusa trenitalia.

Il biglietto sarà valido tre giorni dalla prima obliterazione fino alla mezzanotte del terzo giorno, compreso il giorno della prima convalida.
Inoltre è compreso anche l’utilizzo del servizio navetta aeroportuale ALIBUS, per i collegamenti aeroporto città (Aeroporto/ Stazione ferroviaria – Piazza Garibaldi/Porto – Piazza Municipio) e per la fascia Tutta la Regione anche del servizio di trasporto pubblico sulle isole di Ischia e Procida.