martedì 13 novembre 2018
Ultime notizie

Yoko Ono posta su Fb gli occhiali insanguinati di John Lennon

occhiali sporchi del sangue di John Lennon

Gli occhiali di John Lenno sporchi del suo stesso sangue

Era l’8 dicembre del 1980 quando fu ucciso, a colpi di rivoltella da un suo fan, la leggenda della musica John Lennon. Sono passati 33 anni dalla scomparsa di Lennon e la moglie Yoko Ono, all’età di 80 anni, ancora oggi si batte contro il mercato delle armi da fuoco americano. In occasione del loro 44esimo anniversario di nozze Yoko Ono pubblica su Facebook una raccapricciante foto degli occhiali insanguinati dell’ex Bealtes, lasciando un messaggio di denuncia abbastanza eloquente:

Più di 1.057.000 persone sono state uccise da armi da fuoco negli Stati Uniti da quando John Lennon fu ucciso, l’8 dicembre del 1980. Cerchiamo insieme di riportare l’America ad essere la terra verde di pace. La morte di chi si ama è un’esperienza che svuota. Dopo 33 anni, nostro figlio Sean ed io sentiamo ancora la sua mancanza 

La moglie della leggenda della musica non pensa solo alla morte del compianto marito, che ancora oggi lascia un vuoto incolmabile nella vita di chi è cresciuto sulle note stupende delle sue canzoni, ma ricorda anche le vittime di un mercato senza scrupoli che è quello delle armi.

Troppe  sono state, è sono ancora oggi, le tragedie legate alla vendita libera di armi da fuoco in America. Possiamo quindi dire che, insieme a Yoko Ono, siamo tutti vicini alle famiglie degli innocenti che sono morti a causa di questo sanguinoso mercato alla portata di tutti. 

 

 

Vincenzo Nigri