sabato 17 novembre 2018
Ultime notizie

“Una notte al museo”: accesso giorno e notte gratis

UNSABATONOTTEALMUSEO2013Sabato 28 dicembre 2013 tutti i luoghi d’arte statali saranno aperti al pubblico, sia di giorno che di notte. Il costo del biglietto sarà pari a zero. L’accesso ai musei sarà possibile anche in orario serale: dalle 20.00 alle 24.00. È il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Massimo Bray a voler omaggiare il Paese sposando, per la sesta volta, l’iniziativa “Una notte al museo”.

 <Per le festività natalizie – dichiara il Ministro Bray – abbiamo pensato di regalare ai visitatori italiani e stranieri una giornata da dedicare al nostro patrimonio storico-artistico, che permetterà a cittadini e turisti di scoprire luoghi ed opere d’arte del nostro Paese>. Dunque un regalo di Natale per tutti, volto ad offrire la possibilità di poter visitare luoghi pregni di valore artistico, storico e culturale. Perché l’Italia, come altre Nazioni, ha tante ricchezze di cui, talvolta, non si conosce neanche l’esistenza. Bisogna dunque formare i bambini, ma dare spazio anche a chi, ancora, non ha avuto modo di vedere tali siti.

È un’occasione per tutti, per di più gratuita; di modo che l’accessibilità sia realmente consentita  senza distinzioni di alcun genere. Per una volta si può lasciare a casa il portafoglio e portare con sé esclusivamente il bagaglio culturale: l’unico da dover e poter arricchire.

                                                                                                                                                                                                   Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.