domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Una mostra per Jannacci: fumetti, ricordi, canzoni

jannacci

Fonte foto: ansa.it

Si intitolerà “La mia gente”, la mostra che vedrà protagonista Enzo Jannacci, uno dei pionieri del rock and roll italiano, insieme ad Adriano Celentano, Luigi Tenco, Little Tony e Giorgio Gaber, con il quale formò i “Due Corsari”. Nato, cresciuto e deceduto a Milano lo scorso 29 marzo, il cantautore, cabarettista e attore verrà ricordato nella medesima città, attraverso il contributo di artisti che lo omaggeranno con un ricordo, un fumetto, una caricatura. Ma per ricordare Jannacci non ci sarà solo questo: anche musica e teatro. La data di apertura della mostra, ospitata al Museo del Fumetto, in collaborazione con la rivista Scarp de Tennis, è il 17 ottobre 2013, giorno in cui si celebra in tutto il mondo la lotta alla povertà.

Saranno esposte 50 tavole disegnate da importanti fumettisti italiani, ciascuna delle quali farà rivivere uno dei personaggi delle canzoni del cantautore. Il nome della mostra fa riferimento al titolo di un suo album del 1970.

Tra gli artisti citiamo: Bruno Bozzetto (autore della caricatura di Jannacci che è diventata il logo dell’iniziativa), Silver, Leo Ortolani, Giorgio Cavazzano, Silvia Ziche, Claudio Villa, Giampiero Casertano, Paolo, Bruno Cannucciari, Sergio Gerasi, Sandro Dossi, Adriano Carnevali, Lola Airaghi, Fabiano Ambu, Luca Usai, Alessandro Mazzetti, Donald Soffritti, Giacomo Michelon, Maurizio Rosenzweig, Marcello Toninelli, Alessandro Poli, Giuseppe Palumbo, Roberto De Angelis, Eriadan, Federico Bertolucci.

I fondi raccolti nel corso di oltre un mese di iniziative saranno infatti destinati all’accompagnamento sociale dei venditori della rivista Scarp de’ tenis, il giornale di strada promosso da Caritas Ambrosiana, e sostenuto da Caritas Italiana.

                                                                                                                                                       Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.