lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

“Trame d’artista”: moda, arte e solidarietà

Un'Opera di Ernesto Tatafiore

Un’opera di Ernesto Tatafiore

E’ stato presentato lunedì 16 dicembre alle ore 11, nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Napoli il progetto di arte e moda “Trame d’artista”, ideato e realizzato dall’architetto Carmen Del Grosso. “Trame d’artista” è un lavoro che ha come fine ultimo la contaminazione tra arte e moda di altissima qualità per proporre pezzi unici di foulard. I primi artisti che hanno preso parte all’esperimenti sono stati Lello Esposito, Sergio Fermariello, Pierre-Yves Le Duc, Massimo Patroni Griffi ed Ernesto Tatafiore; quest’ultimi hanno trasferito le loro “trame” d’autore su seta per la realizzazione dei foulard.Sulla scia di una precedente e illustre tradizione nella lavorazione della seta campana, gli artisti, diversi per generazione e linguaggi, hanno prodotto bozzetti poi trasferiti su foulard (cm 90×90; cm 180×90) a tiratura limitata in 500 esemplari numerati e firmati. L’altissima qualità artigianale è garantita dall’utilizzo del twill o dello chiffon in 100% seta, interamente tessuta e stampata in Italia con orlo rullato a mano.

Il percorso di contaminazione tra arte e moda in “Trame d’artista” rappresenta il primo capitolo di un progetto work in progress nella produzione di foulard d’arte, che per ogni successiva edizione limitata sceglierà temi e coinvolgerà artisti diversi. Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione del work shop “Foulard of senses”, organizzato nell’ambito della Scuola di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Napoli dal corso di Progettazione allestimenti tenuto dal prof. Giovanni Francesco Frascino.

Gli studenti del corso lavoreranno all’ideazione e alla realizzazione di un espositore per i “foulard d’autore” in grado di adattarsi ai diversi spazi a cui sarà destinato. Gli esiti del lavoro di ricerca saranno esposti la prossima primavera nelle sale del PAN | Palazzo delle Arti Napoli in una mostra che racconterà l’iter didattico-progettuale svolto in aula dagli studenti dell’Accademia  napoletana.

  “Trame d’Artista” (www.tramedartista.com) vuole anche aprirsi al sociale ed alla collaborazione con enti culturali e associazioni  onlus: primo appuntamento espositivo a Salerno, mercoledì 18 dicembre alle 18, al Museo dello Sbarco e Salerno Capitale per una campagna di solidarietà a favore dell’AIL – Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, della sezione “Marco Tulimieri” di Salerno (www.salerno1943-1944.com) e nei primi mesi del 2014 a Napoli in un evento per le Filippine promosso dal Consolato Onorario.

 

Caterina Piscitelli