giovedì 18 ottobre 2018
Ultime notizie

Napoli-Sampdoria 2-1, goal vittoria al 95′ e tante polemiche

unknown

Incredibile, ma vero. E’ questo il Napoli, che batte la Sampdoria all’ultimo assalto, in rimonta, al 95′, grazie al goal di Lorenzo Tonelli, l’uomo della provvidenza, al suo esordio in maglia azzurra.

La squadra azzurra ha, così, la meglio su una Sampdoria, rimasta in dieci uomini, per  l’espulsione del difensore doriano Silvestre da parte dell’arbitro Di Bello, quando i blucerchiati sono ancora in vantaggio.

Espulsione che ha fatto molto discutere, tanto da far infuriare e non poco il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero che ha parlato così’ ai microfoni di Sky a fine partita: “Vorrei che l’arbitro Di Bello facesse mea culpa. E che magari venisse cacciato dalla Figc. L’espulsione di Silvestre non esiste: non ha nemmeno toccato Reina. Non esiste. Su queste basi già che c’era poteva cacciare pure mia sorella. E l’addizionale di porta cosa è li a fare? Perché non dice all’arbitro che Silvestre non ha toccato nessuno? E non ha fischiato 8 fuorigioco, dico 8, ai giocatori del Napoli. L’errore ci sta, ma ragazzi sempre contro di noi… Basta! E poi mi spiegate il perché dei 5 minuti di recupero? Cosa aspettiamo a mettere la moviola in campo?”

Parole che faranno sicuramente discutere, e che vogliono far passare in secondo piano una vittoria straordinaria da parte della squadra di Sarri, che con il cuore, lottando su ogni pallone e non mollando nulla, ha portato a casa la vittoria, grazie a due ragazzi che fino ad adesso sono stati molto sfortunati nella loro avventura azzurra, rispettivamente Manolo Gabbiadini e Lorenzo Tonelli. Il primo entra a 20′ dalla fine e segna il goal del pareggio con una rabbia repressa dentro, un giocatore che ormai si può quasi definire un ex azzurro.

Gabbiadini a Napoli doveva e poteva fare molto di più, ma un pò colpa del modulo, un pò la sfortuna, un pò gli schemi di Sarri che non lo hanno favorito, ed è così che la sua avventura azzurra giunge quasi al capolinea,  regalando, però, le ultime gioie ai tifosi azzurri che fino all’ultimo non smetteranno di sostenerlo.

L’altro è Lorenzo Tonelli, primo acquisto del mercato estivo azzurro,  che, per colpa di diversi problemi fisici, non ha iniziato proprio al meglio la sua avventura azzurra. Questa sera per lui segnare al suo esordio al San Paolo, è stata una gioia immensa, ha segnato il goal vittoria allo scadere degli ultimi minuti di gioco e ha regalato una gioia immensa al pubblico azzurro, accorso in massa in quel di Fuorigrotta.

Goditela Lorenzo, è tutta tua questa serata,l’ hai aspettata tanto, te l’ha sei meritata..!

Mario Ruggiero

Mi chiamo Mario Ruggiero, ho 24 anni, sono dottore in Scienze della Comunicazione. Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.