giovedì 13 dicembre 2018
Ultime notizie

Stupore e incredulità a Rieti: suora partorisce un maschietto

cape di pezza

Suora partorisce un maschietto
di tre chili e mezzo

Una nuova Vergine Maria? Sembrerebbe proprio di no. Dopo aver partorito all‘Ospedale San Camillo de Lellis a Rieti, Suor Roxana Rodriguez ha fatto due conti e ha “ricordato” di aver fatto sesso lo scorso anno durante un suo viaggio di ritorno nella terra natale a El Salvador, con un passato amore giovanile.
Ma a partorire non ci pensava proprio quando ha chiamato il 118 accusando forti dolori addominali, perché da un pò soffriva di cistite e gastrite – motivo per cui era in cura da un medico e prendeva farmaci che ipotizzava l’avessero fatta gonfiare e aumentare di peso – e nessuno le aveva inoltre fatto notare l’aumento di peso rilevante.
La suora trentaduenne del centro -America ha infatti autonomamente chiamato l’ambulanza dal Convento reatino del quartiere di Campomoro dove assieme alla consorelle dell’Ordine delle Discepole di Gesù accudisce anziani.
Una volta arrivata all’Ospedale il medico del Pronto Soccorso a seguito di un’ecografia ha immediatamente riscontrato il “lieto evento” e l’imminenza del parto. Dopo un paio di ore con parto naturale è nato il piccolo Francesco(in onore di Papa Bergoglio) Alessandro di tre chili e mezzo. Mamma e figlio sono attualmente in buona salute e presto usciranno dall’ospedale.
La suora/mamma nonostante abbia preso i voti da poco più di un anno dopo circa 10 di percorso religioso dice di sentirsi già mamma e sta vagliando tutte le possibilità di alloggio e sistemazione offerta dalla comunità e dagli assistenti sociali.
In ospedale come in città è subito partita una gara di solidarietà utile all’acquisto di prodotti e abbigliamento per il piccolo. Anche il Sindaco, Simone Petrangeli, si è mosso in sostegno della ragazza sottolineando soprattutto la necessità di “tutelare la riservatezza delle persone coinvolte”.
Nel convento delle Piccole Discepole di Gesù invece regnano l’incredulità e l’imbarazzo. La Madre Superiore Suor Erminia dice che la sorella “non ha saputo resistere alle tentazioni. Non ha fatto male a nessuno, ma ci ha mentito e qui non tornerà”. Il Parroco della parrocchia Regina Pacis del quartiere, don Fabrizio Borrello, sottolinea che è davvero probabile che suor Roxana fosse ignara della gravidanza; “queste suore che arrivano da paesi molto poveri entrano in monastero un pò sprovvedute” sono le dichiarazioni del prete.
Sull’opportunità di lasciare la vita religiosa parla anche il Vescovo di Rieti, Delio Lucarelli “La Diocesi è vicina alla sorella che ha partorito. E’ molto probabile che lei stessa lascerà l’Istituto religioso per avere cura del piccolo. E’ preferibile che conduca una vita secolare”.
Sostanzialmente è meglio che si spogli dei suoi panni di suora. Per la seconda volta.