domenica 29 Novembre 2020
Ultime notizie

Stasera al San Paolo il Napoli sfida il Milan

Lorenzo Insigne Vs Zlatan Ibrahimovic

Dopo la sosta per la nazionale ritorna la Serie A con l’ottava giornata di campionato che si chiude con il posticipo di domenica sera al San Paolo.
Il big-match vede il Napoli tentare l’aggancio ai rossoneri primi in classifica a 17 punti.

Senza Osimhen, Mertens torma prima punta

Di fronte alla sua ex squadra Gattuso deve rinunciare a Osimhen per lussazione alla spalla destra. Con il nigeriano indisponibile l’allenatore del Napoli sembra orientato a schierare non il consueto 4-2-3-1 ma un 4-3-3 con Mertens centravanti riportato al vecchio ruolo di prima punta.
Dall’inizio dovrebbe trovare spazio Meret fra i pali, anche se Ospina ha recuperato. Manolas e Koulibaly comporranno il pacchetto difesa con Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra. In mediana Bakayoko, ripreso dallo stato febbrile, affiancherà Fabian Ruiz. Il terzetto di trequartisti sarà composto da Politano, leggermente favorito su Lozano, Elmas, in vantaggio su Zielinski e dal capitano Lorenzo Insigne, reduce dalle ottime prove con la Nazionale. Sul campo il club azzurro pur avendo optato per un modulo più offensivo rispetto alla scorsa stagione, ha una difesa molto solida e numerose soluzioni offensive.

Sulla panchina del Milan siederà Bonera

Il Milan, con Pioli positivo al coronavirus che non sarà in panchina, così come il suo vice Murelli, scenderà in campo con la formazione tipo guidata da Bonera e con lo svedese Ibrahimovic regolarmente al centro dell’attacco rossonero, supportato da Castillejo e Rebic recuperato titolare. Tutti negativi infatti i tamponi dei giocatori del Milan rientrati dalle nazionali, mentre nelle fila del Napoli out per positività al coronavirus Rrahmani e Hysaj.
Le due squadre, fino a questo momento, hanno espresso un ottimo gioco anche se il Milan, prima della sosta, ha incassato una sconfitta in Europa League contro il Lille e poi un pareggio in campionato contro il Verona.
La squadra di Gattuso, invece, ha battuto il Bologna al Dall’Ara e il Rijeka in Europa League con prestazioni poco brillanti che hanno fatto arrabbiare non poco il tecnico calabrese.
Il Milan attualmente è primo in classifica, anche se i progressi della squadra erano stati ormai evidenti fin dall’arrivo di Zlatan nello scorso mese di gennaio. Il Napoli, dal canto suo, ha iniziato molto bene la stagione dimostrando di avere una formazione titolare molto competitiva e tante riserve di livello. Finora la differenza in classifica la fa la sconfitta a tavolino contro la Juventus, partita per la quale ci sono ancora dei ricorsi in ballo, ed il punto di penalizzazione.

Rosa Maria Testa

Appassionata del Napoli e della città. Laureata in Giurisprudenza, lavoro presso l'Università "L. Vanvitelli" ma amo confrontarmi con nuove sfide: se lo pensi, lo puoi fare.

Latest posts by Rosa Maria Testa (see all)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: