domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

“Some Girls”: domani il debutto

some-girls È stata oggi alle 18 presso lo Spazio Nea di Piazza Bellini l’anteprima di Some Girl(s)di Neil LaBute, il cui debutto sarà domani, 28 novembre 2013, al Teatro Piccolo Bellini e resterà in cartellone sino al 15 dicembre.

Interpretato da Martina Galletta, Bianca Nappi, Gabriele Russo, Roberta Spagnuolo, Guja Zapponi, lo spettacolo, diretto da Marcello Cotugno, racconta la storia di Guy, un giovane insegnante e aspirante scrittore in procinto di sposarsi, decide di fare chiarezza per quanto concerne la sua conditio sentimentale del passato: richiama tutte le ex fidanzate che abbiano significato qualcosa nella sua vita. Il fine è capire, capirsi; perché si sa che dal passato si impara. Sam,Tyler, Lindsay e Bobbi sono le quattro donne presenti, alternativamente, sul palco e poi c’è Reggie, visibile solo onlin. Tutte risultano essere proiezioni di un aspetto caratteriale o emotivo di un uomo alla ricerca del sé e dunque speranzoso di ricomporsi attraverso gli occhi di chi, inevitabilmente, dovrà distruggerne la forma. Decostruire per costruire, dunque: Guy deve risorgere, psicologicamente si intende, dalle proprie ceneri per essere una persona migliore, o almeno per provarci.

 <Some Girl(s) è dedicato a Eric Rohmer, uno dei padri della Nouvelle Vague.(…).Tutto confluisce nell’idea di un teatro indie-pop: un teatro che, con la stessa capacità di intercettare tensioni e passioni che ha la più illuminata musica contemporanea, ingaggi lo spettatore in un processo di identificazione non rassicurante, in una riflessione sulla liquidità delle esistenze e dei legami, in una condivisione profonda delle emozioni. Un rito di catarsi collettiva che, senza esaurirsi nel tempo della messa in scena, lascia delle domande aperte che accompagnano il pubblico fuori dalla sala.> sono queste le parole del regista e, a questo punto, non resta che attendere la prima.

               Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.