domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli, San Gennaro: avvenuto il miracolo!

foto miracolo franc

Il miracolo di San Gennaro. Foto: repubblica.it

  A Napoli, ancora una volta, si è ripetuto il prodigio dello scioglimento del sangue di San Gennaro, alle ore 9:41. Il Santo, patrono della città partenopea e della regione Campania, appartenne alla gens Ianuaria. Nel Duomo sono custodite due ampolle di vetro, di foggia antica, contenenti una sostanza allo stato solido che la tradizione afferma essere il sangue del santo protettore.  La sostanza in questione, puntualmente, fonde tre volte all’anno: il 19 settembre, data in cui fu decapitato il martire nel 305 d.C.; il 16 dicembre, nell’anniversario di una terribile eruzione del Vesuvio arrestata, secondo credenza popolare, per intercessione di San Gennaro; e la prima domenica di maggio, in ricordo della traslazione delle spoglie mortali da Pozzuoli alle catacombe di Capodimonte. Sulle pagine del “Chronicon Siculum” , fu annotato che il prodigio fu annoverato, per la prima volta, nel 1389. L’annuncio del compimento del miracolo e dunque dello scioglimento spontaneo di grumi rappresi, scuri e solidi è stato dato ai fedeli in preghiera dal cardinale Crescenzio Sepe, nel Duomo di Napoli. Come da usanza, Sepe ha sventolato il fazzoletto bianco.

San Gennaro non significa soltanto devozione religiosa nei confronti di un santo prestigioso. Egli rappresenta anche un punto di riferimento per credenze popolari e superstizioni. Per la città, il ripetersi della riuscita dell’evento indica l’allontanamento di calamità e disgrazie. Dunque, un ottimo augurio.

 

Francesca Saveria Cimmino

 

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.