martedì 22 Settembre 2020
Ultime notizie

Il “Sabato” di Jovanotti: allacciarsi le cinture di sicurezza prima dell’ascolto

10859535_10203284592415326_1207379954_n“Uscirà il 16 dicembre, e io non vedo l’ora di partire con questo nuovo viaggio. SABATO è il nuovo singolo, il primo dal nuovo album. SABATO Dal 16 Dicembre (che è un martedì) dappertutto!” Con testuali parole il noto cantautore italiano Lorenzo Cherubini meglio conosciuto con lo pseudonimo di  Jovanotti annuncia sulla pagina ufficiale di facebook l’uscita del suo nuovo singolo. Manca ormai meno di una settimana al lancio del pezzo e ancora una volta Lorenzo si sente come quando stava per uscire il suo primo disco, anzi è ancora più elettrizzato. Canzone e video usciranno in contemporanea, stesso giorno stessa ora!

Ho scritto il testo di SABATO, verso metà settembre, una notte di un sabato, ho scritto le parole senza avere una musica sotto, come mi è successo a volte, poi il giorno dopo è arrivata anche l’idea musicale e ho capito che avevo tra le mani una cosa che mi intrigava parecchio, ma non sapevo che l’avrei scelta come primo singolo, poi evidentemente è successo. Avevo un altro singolo di apertura in mente ma Sabato senza sbracciarsi tanto una domenica mattina è diventato il primo singolo di botto, e non ne ha voluto più sapere di essere altro che il primo singolo naturale, come era stato per Tanto o Fango o Tutto L’amore che ho o Penso Positivo in passato, si è imposto in prima fila con quella stessa determinazione, come quei cuccioli di cane che sgomitano in mezzo alla nidiata per attaccarsi al capezzolo centrale della madre e poi non lo mollano più. Voleva essere il primo ad uscire.”

L’album sarà lanciato il 24 febbraio 2015, data da cerchiare sul calendario per tutti quelli intenzionati a partecipare al suo nuovo tour negli stadi, che dovranno iniziare a prepararsi fisicamente e psicologicamente dato che come ci ha annunciato lo stesso artista: “questo disco è uno sport estremo, vi daremo le cinture di sicurezza per ascoltarlo. Sarà il primo album della storia con l’airbag.

Are you ready? …GO!!

Luigi Verde

Dieci anni addietro temevo addirittura la pressione di un tema in classe.
Oggi la scrittura continua a tenermi in tensione, solo che a differenza di allora mi suscita una tensione evolutiva.
E si sa, tutto ciò che è in evoluzione progredisce verso la positività... che dire, credo di trovarmi nella giusta direzione.
Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione, spero di fare della comunicazione stessa "il mio pane quotidiano".
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: