martedì 23 ottobre 2018
Ultime notizie

A Roma la più grande mostra sulla band inglese: The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains

Non una mostra, ma un viaggio nella storia della musica.

The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains racconta cinquant’anni di carriera dei Pink Floyd attraverso immagini, video, audio e più di 300 oggetti.

Un allestimento psicodelico e pensato in grande stile che rispecchia il desiderio di stupire che ha portato la band inglese alla realizzazione di spettacoli sensazionali: non manca il gonfiabile a forma di maiale della copertina del disco Animals, né la ricostruzione del furgone Bedford che accompagnava ogni tour dei Pink Floyd.

E poi ci sono le storie dei protagonisti che si sono susseguiti nel tempo, dalla prima formazione con  Syd Barret, Nick Mason, Roger Waters e Richard Wright; a quella con David Gilmour.

A fare da sottofondo al percorso che si snoda nelle sale del Macro di via Nizza sono i grandi successi planetari della band, i dischi The Dark side of the Moon, a Wish You Where Here e The Wall.

Dopo la prima esposizione al Victoria and Albert Museum di Londra, The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains esce per la prima volta dai confini nazionali per approdare a Roma il 23 gennaio e resterà visitabile fino al 1 luglio 2018.

La mostra è stata realizzata con dallo studio di grafica Hipgnosis, con la collaborazione di Nick Mason, batterista e cofondatore del Pink Floyd.

Info www.museomacro.it

Imma Amitrano

Ho 24 anni e mi piace scrivere da quando ho imparato a farlo. Dopo essermi diplomata al liceo classico di Castellammare di Stabia mi sono trasferita a Roma dove mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università La Sapienza, ho continuato il mio percorso formativo all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica Silvio D’Amico conseguendo un master in critica giornalistica. I miei interessi sono rivolti al mondo della cultura e dello spettacolo, con una particolare predilezione per il teatro perché credo che il palcoscenico sia una lente privilegiata attraverso cui guardare la realtà.
Amo gli animali e sono vegana, adoro la letteratura e l’archeologia, il mare d’inverno e i vecchi film in bianco e nero.