lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

Una ricetta sfiziosa e “regale”: la Corona al formaggio

foto ricetta corona bignà al formaggio

Corona al formaggio. Foto: web

Voglia di qualcosa di buono e sfizioso? Né salato né dolce? Per voi la Corona al formaggio. Un aperitivo o un simpatico antipasto semplicissimo da preparare. La ricetta prevede una base di pasta bignè arricchita di groviera ed aromatizzata da noce moscata e pepe. Una bontà da gustare neutra o, per i più golosi, da farcire con salumi e formaggi. Un vero piatto da re!

 

 

Ingredienti:

  • Burro – 80 gr
  • Noce moscata – un pizzico
  • Sale – quanto basta
  • Pepe – quanto basta
  • Farina 00 – 125 gr
  • Uova – 5
  • Groviera – 125 gr
  • Acqua – 500 ml

 Preparazione

In una casseruola versare l’acqua, il burro, la noce moscata, un pizzico di sale, il pepe e portare il tutto lentamente ad ebollizione. Spostare la pentola dal fuoco e versare, in questa, tutta la farina in una sola volta mescolando energicamente con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto omogeneo. Collocare, quindi, la casseruola nuovamente sul fuoco basso e rigirare la pasta fino a formare una palla compatta che si staccherà dalle pareti e dal fondo del recipiente che dovrà presentarsi ricoperto da una sottile patina bianca. A questo punto, versare l’impasto in una ciotola e lasciarlo intiepidire. In seguito, unirvi un uovo mescolando a mano o con l’aiuto di uno sbattitore in modo da amalgamarlo perfettamente; quindi aggiungere le altre tre uova, avendo cura di non incorporare il successivo se il precedente non si presenta ben legato alla pasta. Tagliare il formaggio groviera a fettine sottilissime ed unirlo al composto preparato, mescolando vigorosamente. Imburrare una teglia rotonda di 28-30 cm di diametro, prelevare l’impasto a cucchiaiate e lasciarlo scivolare nella teglia, formando dei mucchietti distanziati tra loro circa 2 centimetri e disposti in modo circolare. Con il tuorlo del quinto uovo, spennellare i piccoli ammassi ed infornare in forno caldo a 180°C per circa 30-35 minuti. La pasta, durante la cottura, “crescerà” ed i mucchietti si uniranno, formando così una ciambella. A cottura ultimata lasciare asciugare lo choux in forno spento e semiaperto per circa 15 minuti, quindi sfornare e servire oppure tagliare la ciambella a metà e farcirla a piacimento. Buon Appetito.

 

Bruna Di Matteo