mercoledì 21 novembre 2018
Ultime notizie

Primo Ciak: Salvatores a Trieste

 fonte: primissima.it

fonte foto: primissima.it

Gabriele Salvatores, il regista e sceneggiatore napoletano di 63 anni, autore di Marrakech Express, Mediterraneo, Puerto Escondido, Io non ho paura, Quo vadis, baby? ed Educazione Siberiana, adesso è alle prese con il nuovo film. Il titolo è Il ragazzo invisibile. Il primo ciak è stato oggi a Trieste. Nel cast nomi noti come Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio, Ksenia Rappoport e Aleksei Guskov, si vedono accompagnare dai giovanissimi debuttanti Ludovico Girardello e Noa Zatta.

Il ragazzo invisibile è un fantasy: una storia di adolescenti, tra cui Michele, un ragazzino di tredici anni, supereroe. La sua peculiarità è che può risultare invisibile. Il film, scritto da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, è una coproduzione Italia-Francia: INDIGO FILM con RAI CINEMA, in associazione con IFITALIA spa Gruppo BNP Paribas per l’Italia, BABE FILMS per la Francia. Si avvale del contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del sostegno del programma Media della Comunità Europea, del supporto di Eurimages, in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission. Pathé curerà le vendite internazionali. Le riprese si svolgeranno quasi interamente a Trieste e dureranno 12 settimane. Il film uscirà nel 2014 e sarà distribuito da 01 Distribution.

“Si tratta una volta di più di una storia di adolescenza, un vero e proprio fantasy in cui contano più gli effetti speciali del cuore che quelli della tecnologia” –  dichiara il regista.


 

Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.