lunedì 17 dicembre 2018
Ultime notizie

Centenario della nascita di Piero Chiara: l'Italia lo racconta

foto articolo centenario piero chiara

Piero Chiara. Foto: biografieonline.it

Evento importante per la letteratura italiana. In occasione del centenario della nascita dello scrittore/autore Piero Chiara, Mondadori ha deciso di celebrare il letterato italiano  ripubblicando tre sue opere: il romanzo Vedrò Singapore?, la Vita di Gabriele D’Annunzio ed i racconti per ragazzi Le avventure di Pierino. Nel contesto delle celebrazioni, venerdì 22 marzo alle ore 18.30 alla libreria Feltrinelli di Corso Buenos Aires a Milano, Federico Roncoroni e Mauro Novelli ricorderanno Piero Chiara e presenteranno al pubblico questi testi insieme a tutta l’opera dello scrittore. Inoltre, anche il cinema ricorda Chiara: presentato a Villa Recalcati il cartellone “100 Anni D’Autore. Avvicinandoci al Cinema, un progetto promosso dalla Provincia di Varese per i cento anni della nascita dello scrittore. Una serie di eventi che si protrarranno fino al prossimo settembre e presentati ieri dall’attrice Sarah Maestri, che sta lavorando ad una pellicola tratta da “Il Pretore di Cuvio” dello stesso Chiara e che di questo progetto di eventi ed incontri è la curatrice.
Qui però, come fanno notare gli enti che hanno erogato i fondi, non si tratta di un film, ma di attività collaterali programmate in larga parte a Luino. A fare gli onori di casa è stato il neo consigliere regionale Pdl Luca Marsico, che ha lanciato l’iniziativa. Un’iniziativa che ha ottenuto la sua forza principale da un mega-finanziamento della Fondazione Cariplo. Nel cartellone si riscontrano tutte le informazioni relative agli incontri programmati: una mostra fotografica dedicata a Chiara con gli “scatti” di Enrico Lamberti (domani 23 marzo l’inaugurazione, alle 21, presso la Stazione ferroviaria di Luino), una serie di quattro incontri che partiranno sempre domani e sempre alla stazione, un incontro con i protagonisti della pellicola della Maestri (si svolgerà a Varese, ma data e luogo sono da definire), e poi una Scuola di Cinema, che si è già tenuta il 4, il 5, e l’11 marzo presso l’Agenzia Formativa di Varese e di Luino e che prevede a fine aprile dei laboratori relativi a produzione, trucco , acconciatura e scenografia. Ancora, nel cartellone, sono previsti casting a Palazzo Verbania a Luino diretti da Ettore Imparato, regista e sceneggiatore (il casting si svolge dal 14 febbraio al 24 aprile), una giornata dal titolo “Un viaggio da ricordare” (nel maggio 2013), alla quale parteciperanno 100 persone tra coloro che sono stati selezionati dal casting, truccate e vestite secondo la moda anni Trenta. E poi lezioni sul set del film a Villa Hussy a Luino e a “Villa in Varese”. Ultime iniziative: la partecipazione ad un documentario che sarà realizzato sui set del film ed infine, il lancio della stessa pellicola a Varese.

 

Bruna Di Matteo