giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

Pensiero visibile: il processo creativo di Michelangelo

Si inaugura a partire da domani, martedì 9 aprile, alle ore 17, nel Museo della Casa Buonarroti a Firenze, la mostra ”Pensiero visibile: il processo creativo di Michelangelo – Visible Thought: The Artistic Progression of Michelangelo”.

Il percorso espositivo offre, come specificato dagli stessi autori  ”una rara opportunita’ di osservare i momenti iniziali dell’opera di un artista fiero e determinato, che spesso nascose le tracce della propria tormentata creativita”. Questa interessante mostra, presentando insieme disegni e rime, offre una visione sfaccettata di Michelangelo uomo e artista. L’accostamento di schizzi di architettura e di forme umane rende manifeste le differenze dei temi e delle pose, ma anche l’intimo legame nella forma e nello stile, e, ancora, una mescolanza di impazienza e meticolosità. E la scelta di esporre soltanto opere grafiche, spesso testimoni meno conosciuti del corpus dell’artista, offre la possibilita’ di mettere a fuoco nella sua integrita’ i piu’ segreti passaggi dell’operare del maestro rinascimentale.

La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 9 al 29 aprile, durante il regolare orario di apertura del Museo della Casa Buonarroti, dalle ore 10 alle 17 (chiuso martedì). La visita è  compresa nel costo del biglietto di ingresso. L’evento espositivo, nato dalla collaborazione fra l’Istituto Lorenzo de’ Medici – Marist College e la Fondazione Casa Buonarroti, è  curato dagli studenti del Master of Arts in Museum Studies: Vincent Barraza, Erin Benator, Elizabeth De Lucia, Megan Hamby, Caitlin Healy, Nilda Lopez, Kassaundra Porres, Monica Reardon, Randi Ringnes, Mary Beth Wagner, Theresa Wilson, con il coordinamento scientifico di Marcella Marongiu.

 

 

Vincenzo Nigri