domenica 25 Luglio 2021
Ultime notizie

“Noi 4”: dopo “Scialla!” la storia di un’intera famiglia

noi-4_cover“Noi 4” il secondo film diretto da Francesco Bruni, interpretato da Ksenia Rappoport, Fabrizio Gifuni, Lucrezia Guidone, Francesco Bracci e Raffaella Lebboroni, esce oggi, giovedì 20 marzo 2014, nelle sale italiane. Una commedia di novanta minuti incentrata sulla famiglia è quel che il regista di “Scialla!”  propone al pubblico. “Non è stato facile girare il film, anche da un punto di vista produttivo, c’era questo continuo spostarsi di locations nel traffico, tra i cantieri e la polvere –commenta il regista e sceneggiatore Bruni – volevo una luce calcinata di giugno, ma durante le riprese, poi, è piovuto spesso”. Ambientato a Roma nel mese di giugno, il film descrive una famiglia piuttosto attuale: Lara e Ettore sono separati, ma in passato si sono amati molto. Dal loro matrimonio sono nati Emma, una ventenne aspirante attrice che dorme al Teatro Valle Occupato e che ha una relazione con un uomo molto più grande, e Giacomo che il 13 giugno deve sostenere l’esame di terza media.
La fotografia di Arnaldo Catinari risulta essere piuttosto essenziale, i dialoghi precisi e attenti a ritagliare una società contemporanea, si concentrano maggiormente sulla psiche maschile. La madre è un ingegnere russo, il padre è un artista; dunque, apparentemente, nessun punto di contatto tra i due ex-coniugi, se non i figli. Tra Giacomo ed Ettore non corre buon sangue, mentre tra Ettore e sua figlia c’è adorazione. “ Aggressiva con la madre, protettiva con il fratello e adorante nei confronti del padre”,  Bruni descrive così la piccola Emma (Lucrezia Guidone) e, non nega, esserci stato anche un pizzico di autobiografia: quando i figli crescono i genitori si rendono conto che, in primis, il loro ruolo diviene marginale e, in secondo luogo, che il tempo scorre velocemente.
Se vuoi ascoltare l’articolo letto dalle nostre redattrici clicca qui
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: