martedì 11 dicembre 2018
Ultime notizie

Napul’è-Tutta n’ata storia: in replica il 4 e 5 gennaio 2014

1386777400PinoDanieleNapuleTuttaNataStoria

Napol’ è- Tutta n’ata storia, il progetto realizzato dal cantante Pino Daniele, prodotto e organizzato da 55AVE Entertainment e F&P Group e portato sul palco quest’anno nelle date del 28, 29 e 30 dicembre, verrà replicato nei  giorni 4 e 5 gennaio 2014, presso il Teatro Palapartenope di Napoli, a causa di un tutto esaurito rapidissimo. Innovazione, sperimentazione, apertura verso altri generi musicali e altre culture sono queste tre caratteristiche fondamentali dell’artista, alle quali però, bisogna necessariamente attribuire e riconoscere il legame e il senso di appartenenza nei confronti di una città, la sua Napoli, a cui ha dedicato strofe e attenzioni.

“Napule è mille culure, Napule è mille paure, Napule è a voce de’ criature che saglie chianu chianu e tu sai can un si sulo”, sono questi, infatti, i primi quattro versi della canzone Napule è scritta nel 1977.
L’intento di Napul’è-Tutta n’ata storia è stato quello di affiancare i protagonisti del Neapolitan Power degli anni 70, ovvero Rino Zurzolo, James Senese,  Tony Esposito, Tullio De Piscopo  e Joe Amoruso con special guest tra le quali citiamo qualche nome: Almamegretta, Clementino, Enzo Gragnaniello, Eugenio Bennato, Jenny Sorrenti, Lina Sastri, Napoli Centrale, Nccp, Osanna, Teresa De Sio, ed ancora Toni Cercola, Antonio Onorato, Ernesto Vitolo, Agostino Marangolo, Gigi De Rienzo, Nello Daniele, Rosario Jermano, , Elisabetta Serio.
Dunque omaggiare Napoli di un super-concerto, a cui si può partecipare spendendo per gli ultimi posti a disposizione, una cifra tra i 22 e i 40 euro, a seconda della collocazione. Per ricordare l’evento, si sta pensando anche all’incisione di un cd e alla realizzazione di un dvd.

                                                                                                                                                                                                  Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.