domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli, Petardo killer causa distacco delle dita ad un 12enne

c0cbff7c1145075f6727f79b3efa866050e406e2a4e17Nonostante sia ormai trascorsa più di una settimana dai festeggiamenti del Capodanno 2015, l’elenco dei feriti gravi a causa dell’insana abitudine di raccogliere botti inesplosi si allunga: un 12enne infatti, ha perso due dita della mano destra per via dell’esplosione di un petardo raccolto in un campetto vicino alla sua abitazione, in via della Bussola, periferia nord di Napoli. Il ragazzo avrebbe raccolto l’ordigno inesploso che, una volta acceso, gli avrebbe procurato lo spappolamento della mano destra e diverse escoriazioni al volto, è stato poi trasportato d’urgenza all’ospedale “Santobono” di Napoli.

Le dita sarebbero state rinvenute in un secondo momento da alcuni poliziotti intervenuti sul luogo dopo l’accaduto e subito trasportate anche esse al “Santobono”. La prognosi in merito al recupero della funzionalità dell’arto inizialmente riservata si è sciolta poi nel peggiore dei modi; il ragazzo infatti è stato sottoposto ad un intervento delicato, che purtroppo non ha potuto fargli recuperare le due dita.

Maria De Santis

Maria De Santis, nata a Napoli, laureata in Scienze politiche dell'amministrazione, affascinata dal mondo del giornalismo, decide di intraprendere una nuova avventura in tale ambito. Quando le cose si complicano e tutto sembra confuso, la parola "scritta" diventa il miglior alleato che si possa desiderare.