lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli-Catania, vittoria fondamentale per restare aggrappati al treno scudetto

Marek Hamsik

Marek Hamsik

Occorrono solo venti minuti agli uomini di Benitez per sbrigare la pratica Catania. Al minuto 7 però il tecnico spagnolo deve fare i conti con il brutto infortunio di Mesto che lascia il campo per far posto ad Uvini. Gli azzurri sfiorano il vantaggio con Higuain, poi al minuto 15 ci pensa il solito Callejon che con un sinistro a giro da fuori area fa esplodere il San Paolo. Passano solo 5 minuti e da una splendida incursione di Insigne nasce il raddoppio dei partenopei. Il “Magnifico” porta palla sulla sinistra, salta due avversari e appoggia per Hamsik che fulmina l’incolpevole Andujar con un sinistro a giro che si spegne sotto al sette della porta etnea. Il capitano azzurro può così festeggiare, dopo quasi un mese di digiuno, la sua sesta rete in campionato. Il doppio vantaggio fa rilassare troppo gli uomini di Benitez che al minuto 25 incassano il gol che rimette in partita i rossoblu. Maxi-Lopez serve con un pregevole colpo di tacco il compagno Biraghi, lasciato colpevolmente solo da Fernandez, il difensore etneo la gira al centro per Castro che batte l’incolpevole Reina. Il Napoli incassa il colpo e torna a giocare come sa, gestendo alla perfezione il possesso palla, facendo uscire l’avversario per poi colpirlo improvvisamente.

Nel secondo tempo gli azzurri sfiorano più volte il 3-1 con Higuain,Hamsik,Albiol,Fernandez,Dzemaili e Callejon ma l’imprecisione degli azzurri e la bravura di Andujar negano il goal che pur meriterebbero i partenopei. Scivola via così anche il secondo tempo, col Napoli che non trova il terzo goal ed il Catania mai realmente pericoloso.
Tre punti fondamentali per gli azzurri che rispondono alla vittoria della Juventus a Parma. Napoli che non ha nessuna voglia di scendere dal treno scudetto consapevole della sua forza.
Settimana durissima quella che spetta al Napoli, caratterizzata prima dall’impegno importantissimo di mercoledì contro l’Olimpique Marsiglia in Champions, dove una vittoria potrebbe essere fondamentale per il passaggio del turno e poi dal big match di domenica sera allo Juventus Stadium contro i bianconeri, partita che potrebbe decidere un’intera stagione.
Il Tabellino

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto (57′ Uvini), Fermandez, Albiol, Armero; Dzemaili, Behrami; Insigne (90′ Mertens), Hamsik, Callejón; Higuain (79′ Zapata). A disposizione: Rafael, Colombo, Cannavaro, Bariti, Inler, Radosevic, Pandev. All. Benitez

Catania (4-5-1): Andujar; Alvarez (83′ Rolin), Gyomber, Legrottaglie, Capuano; Izco (71′ Petkovic), Tachtsidis, Almiron, Castro, Biraghi (46′ Keko); Maxi Lopez. A disposizione: Frison, Ficara, Freire, Leto. All. De Canio.

Marcatori: 15′ Callejon, 20′ Hamsik (N), 25′ Castro (C)

 

Luca Cangiano