mercoledì 14 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli: attesa la prima edizione del “MusBa Fest” per orchestre e band giovanili campane

Interessante iniziativa rivolta a bande e orchestre infantili e giovanili della Campania, quella proposta dall’associazione “La scalzaBanda ONLUS”con Il MusBa Fest 2014: evento presente nell’ambito del Forum Universale delle Culture di Napoli. Il festival vuole essere, nel tempo, una testimonianza tangibile e di riferimento su quello che è l’arricchimento della persona  in giovane età grazie all’esperienza della musica d’insieme. E intende sottolineare l’importanza dell’educazione musicale, della pratica collettiva, tramite confronto con altre formazioni, auspicando a una crescita importante e stimolante sia dal punto di vista musicale che da quello personale.
L’evento è rivolto a orchestre, cori e bande giovanili del territorio campano che perseguono  progetti senza scopo di lucro , con finalità sociali oltreché a progetti musicali delle scuole pubbliche regionali. Il MusBa Fest si terrà a Napoli il 21logo-musba-fest1, 22 e 23 novembre al Teatro mediterraneo, Sala Italia e Cubo d’oro, all’interno dell’area della Mostra D’Oltremare e sarà ricco di eventi, infatti, oltre le esibizioni dei collettivi musicali previste in sessioni pomeridiane, le intere giornate poi saranno contornate da laboratori e masterclass, dedicati alla formazione. Per partecipare bisogna proporre la propria candidatura, in modo totalmente gratuito, entro e non oltre il 10 ottobre 2014.

Regolamento  e info:

ScalzaBanda ONLUS Tel:3892316257 – 3484413197

info@scalzabanda.org

www.facebook.com/scalzabanda

www.scalzabanda.org

Antonio Tarallo

Classe 1988, studente a tempo indeterminato. Amante della poesia e della narrativa. Studioso di lingua italiana e appassionato del processo storico sull’evoluzione della Lingua e dei dialetti d’Italia.
Vincitore di decine di concorsi letterari su tutto il territorio nazionale e presente in diverse antologie di poesia e narrativa contemporanea.
Sognava di diventare uno dei due, indifferentemente, tra Woodward e Bernstein ma poi si è ricordato che in Italia non c’era alcun presidente Nixon.