domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli, Mundialito Plus: sport e solidarietà per i bimbi del Benin – GUARDA FOTO/VIDEO

"Mundialito”, l’annuale manifestazione sportiva dedicata a bambini

“Mundialito”, l’annuale manifestazione sportiva dedicata a bambini
Foto: Bruna Di Matteo

Giornata all’insegna del sano sport e della solidarietà  quella tenutasi ieri 2 giugno 2013 presso la Società Sportiva Dilettantistica (SSD) Europa, nell’Istituto Sacro Cuore sito in Corso Europa a Napoli. Al suon dell’ Inno d’Italia è iniziata “Mundialito”, l’annuale manifestazione sportiva dedicata a bambini provenienti da diverse scuole partenopee che li vedrà impegnati, per 15 giorni (2-16 giugno), in gare e tornei di molteplici discipline sportive. Quest’anno Mundialito è diventato “plus”: Più sport, Più servizi, Più progetti. Infatti l’iniziativa sarà impreziosita da nuovi corsi di calcio femminile con Carpisa Yamamay Napoli Calcio, da affiliazioni e trasferimento di conoscenze ed abilità, dalla collaborazione con la Fondazione Milan Onlus, con Nutrilite per la cultura dello sport e della corretta alimentazione, con l’associazione “Insieme per l’Infanzia” – O.N.L.U.S. di Bacoli- che, con il progetto umanitario “Friends&Bikers for Africa”, mira alla realizzazione del 6° pozzo di acqua potabile da devolvere ai bambini ed alle comunità del Benin, e con il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli, Consolato del Benin a Napoli, Coni, Sacro Cuore, Compagnia delle Opere e Fondazione Antonia Maria Verna.

 A battezzare l’inizio dei tornei, il console del Benin Giuseppe Gambardella ed il presidente della SSD Europa Mario Del Verme. Presenti anche alcuni bambini del Benin, a cui è stato affidato l’onore del “calcio d’inizio”. Non solo un torneo sportivo, dunque, ma molto di più: un evento, in cui i principi ed i valori dello sport sono stati messi al servizio della solidarietà per “abbattere le barriere di colore”, come ha spiegato ai microfoni de Linkazzato.it il console Gambardella, sottolineando come tali barriere possono essere demolite educando i ragazzi fin dalla tenera età. E la manifestazione di ieri ne è stato un pratico esempio ed un ottimo punto di partenza. Mentre si celebrava la festa della Repubblica a Napoli ed in tutta Italia, l’Istituto Sacro Cuore è stato teatro di uno scenario che pian piano si è tinto di tanti colori, quelli napoletani e quelli africani. Colori che alla fine si sono uniti, dando origine al dipinto più bello in assoluto: la vita.

Per info e donazioni:

https://www.facebook.com/FriendsandBikersForAfrica?fref=t

http://www.kapipal.com/insiemeperlinfanzia

 

Intervista al Console del Benin Dott. Giuseppe Gambardella

Intervista al Dott. Francesco Maglione

Le Bambine del Benin

 

Bruna Di Matteo