venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Arte, benessere e spettacolo fanno tappa alla Mostra d’Oltremare

10499336_10203359607342731_8946804248541118162_oLa Mostra d’oltremare di Napoli quest’estate fa il pieno di eventi. Domenica 20 luglio, la compagnia di studio e ricerca sul movimento, Danza Flux, diretta da Fabrizio Varriale e Chiara Alborino, ospita la rassegna “Park Reverse”, un’intera giornata dedicata all’arte performativa, ala benessere del corpo e alla condivisione di emozioni. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “L’isola della passioni” che prevede una ricca offerta di cultura, intrattenimento e benessere che fino a ora ha riscosso un ottimo riscontro da parte del pubblico, basti  pensare che solo nel primo weekend di apertura sono stati registrati ben ben 20.000 visitatori. Ma vediamo nel dettaglio il programma della giornata di domenica 20 luglio. Si parte alle 17.00, con lezioni gratuite di pilates, aikido e tai chi che si terranno nella zona laghetto del complesso fieristico, si prosegue poi alle 19.30 con la performance di Chiara Alborino e  Fabrizio Varriale, “Falling among faces”, nell’area del Music Hub. E non è finita qua perché il bello deve ancora venire, quando alle 21.30 si potrà assistere al magnifico gioco di zampilli fluorescenti d’acqua della Fontana dell’Esedra che incanteranno il pubblico, grazie anche alla suggestiva esibizione per la coreografia di Stefania Contocalakis “Peer Review”. E per chi dopo tanto movimento, avesse un leggero languorino, niente paura perché a soddisfare le esigenze del palato, ci penserà l’azienda alimentare Alpega che metterà a disposizione dei visitatori, un’ampia scelta di prodotti biologici, provenienti direttamente dall’orto di San Lorenzo.

Arianna Esposito

Direttore responsabile Linkazzato at Linkazzato
Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo.