venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

MilleUnaCina: uno sguardo rivolto all’Oriente

Terza edizione dell'evento sul mondo orientale al museo PAN di Napoli

Terza edizione dell’evento sul mondo orientale al museo PAN di Napoli

Torna dal 4 al 10 novembre 2013 MilleUnaCina, l’evento, curato dalla sinologa e direttrice dell’Istituto Confucio Annamaria Palermo, è volto ad aprire una finestra sul mondo orientale. La terza edizione prevede sette giorni di prodotti audiovisivi, fotografie, letteratura, pittura, reading, musica, dibattiti e lezioni sulla scrittura o sulla disciplina del taijiquan. Tra le sedi ospitanti la principale è il PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, sito in Via de Mille. Il progetto si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio del Comune di Napoli, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli

Ieri, 4 novembre, l’inaugurazione si è conclusa alle 20.30 con “Impressioni Cinesi”, ovvero, la proiezione di 111 foto realizzate da Mimmo Jodice in Cina. Oggi, martedì 5 novembre, presso il PAN, il programma prevede alle ore 15.30 la proiezione diSensazioni dalla montagna e dall’acquadi Te Wei e a seguire, alle 17.30,Beijing besieged by Waste, film di Wang Jiuliang. Nel mentre, una presentazione sulla tradizione del tè e un laboratorio incentrato sulla calligrafia e sulla pittura. Dalle 18.30 l’inaugurazione della mostra “Shanshui. Le montagne e le acque. Pittura tradizionale del paesaggio”, curata da Yao Yuliang. Mentre nella giornata di mercoledì vi sarà alle ore 18.00 “Sapori, Aromi e Colori. I segreti della gastronomia cinese”, un seminario con il giornalista Dai Aiquan sulle peculiarità alimentari della cultura orientale, seguito da un dibattito con il critico enogastronomico Antonio Fiore e l’antropologo Marino Niola. Giovedì presso Villa Pignatelli dalle ore 15.30 alle ore 17.00, come nelle giornate precedenti, un workshop dedicato ai bambini per farli avvicinare a un mondo diverso. Alle ore 20.30, all’interno di Villa Pignatelli, il reading di “Pellegrini dell’eros”, con Maddalena Crippa, Andrea Renzi e Mariano Rigillo, a seguito della conferenza, delle ore 19.00, sul tema dell’eros. Venerdì ore 18.00 al PAN “Né dio né legge. La Cina e il caos armonioso.”, presentazione del libro di Renata Pisu. Alle ore 20.30 presso la Basilica di San Domenico Maggiore reading di narrativa e poesia con Cristina Donadio, Stefano Jotti e Gaia Riposati. Sabato il workshop per bambini prevede laboratori di calligrafia, nodi cinesi, carte ritagliate a cura di Gong Longsheng, Shi Jinmei, Zhu Jue , Zeng Song e Li Ning. Alle ore 17.30 “Natura viva o Natura morta? Il cinema cinese dall’ideologia all’ecologia”, esposizione sulle problematiche ambientali e a seguire la visione di “The New Book of Mountain and Sea”, film di Qiu Anxiong. Per la giornata conclusiva del 10 la mattina dalle 10.30 alle 12.30 laboratori di calligrafia, arte e taijiquan con i bambini; a seguire la performance dell’artista Chen Jianghong. 
Il fine è quello di rapportare  e avvicinare due mondi diametralmente opposti, provando a ridurre preconcetti visto che, dietro certi popoli, si nasconde una filosofia, una cultura, una tradizione e una profondità a cui, talvolta, sarebbe bene accostarsi e trarre insegnamento. Uno scambio culturale, antropologico e sociale, un do ut des che, con la giusta predisposizione e apertura mentale, può solo risultare utile e stimolante.

 

Francesca Saveria Cimmino