giovedì 13 dicembre 2018
Ultime notizie

Attesa per il concerto di Mark Knopfler a Napoli

Chi avrebbe il coraggio di dire che non ha mai cantato sulle note di canzoni come “Sultan Of Swing” oppure “Money For Nothing”?  E se queste canzoni le si  potessero cantare a squarcia gola durante un concerto del grandissimo frontman dei Dire Straits? Ebbene, Mark Knopfler suonerà a Napoli il 14 giugno 2013 nello splendido scenario di Piazza del Plebiscito, già palco del grande Bruce Springsteen, per deliziare tutti i suoi fan con il suono inconfondibile della sua chitarra.

Il chitarrista, nato a Glasgow il 12 agosto del 1949, vanta otto dischi da solista e sei con la storica band “Dire Straits”. Mark Knopfler ha anche suonato con i più influenti e importanti musicisti della storia quali Bob Dylan, Van Morrison, Bryan Ferry, Sting, Steely Dan, Chet Atkin e da ricordare particolarmente sono le numerose apparizioni in acustico o in elettrico con il “dio” del Blues Eric ClaptonDella sua carriera solista doveroso di citazione è il  grandissimo album “Sailing to Philadelphia” che, oltre all’omonimo pezzo, contiene la stupenda canzone “What it is” che apre il disco in modo dirompente e disarmante.

A conferma del prestigio della sua carriera musicale il chitarrista di Glasgow vanta riconoscimenti importanti tra cui Quattro Grammy Awards e tre BRIT Awards. Knopfler è anche lo scrittore di alcune colonne sonore di film importanti tra cui Local Hero, La storia fantastica, Ultima fermata Brooklyn, Sesso & potere e Metroland.

Ma non sono solo le vendite dei dischi a rendere giustizia a Knopfler quanto il suo raffinato modo di suonare la chitarra che lo ha reso una vera leggenda e un punto di riferimento per tutti gli amanti del genere. Mark Knopfler è, infatti, entrato nella storia proprio grazie al suo stile incredibilmente personale nel suonare la chitarra senza l’uso del plettro. Le sue note viaggiano in un linguaggio che si muove a metà tra il Blues e il Folk passando per il Rock più sfrenato.

Knopfler è, quindi, una vera garanzia per chi ama la musica, la chitarra e tutte le sue sfaccettature. Una tappa d’obbligo che tutti gli appasionati della buona musica non possono saltare.  Ed averlo nella stupenda cornice di Napoli è un vero onore. Non ci resta che partecipare a questo grande evento con gli occhi chiusi e con le orecchie ben aperte perché come disse un noto maestro di musica “Mark Knopfler ha la magia nelle mani”.

 

Fonte: youtube

Vincenzo Nigri