giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

In bocca al lupo Leonardo DiCaprio!!

statuette_oscarLa notte degli oscar è passata da una settimana e chissà se a Leonardo DiCaprio è passata la sbronza dopo l’ennesima occasione sprecata. Con questa salgono a 4 le nomination come miglior attore per il bell’interprete di Los Angeles , ma purtroppo di Oscar nemmeno l’ombra. Certo gli esordi non facevano presagire grandi fortune; chi non ricorda Jack Dawson in Titanic, tutte le ragazzine del mondo hanno sognato per un istante di essere Rose, e farsi accarezzare dal vento sulla prua del famosissimo transatlantico, pronte a morire assiderate pur di essere con lui; ma non tutti ricordano che quel  film ebbe ben 14 nomination all’Oscar ( vincendone 11) ma non quella del miglior attore protagonista. Bisogna ammettere che ne è passata di acqua dopo il Titanic, e il sodalizio tutto italo-americano con Scorsese è la testimonianza che DiCaprio è considerato uno dei migliori attori di Hollywood.Ben tre delle sue quattro nomination all’Oscar sono frutto della regia di Scorsese, con The Aviator, The Departed e in ultimo The Wolf of the Wall Street . Anche se forse la sua miglior interpretazione è proprio l’unica non diretta da Scorsese,dove interpreta Danny Archer in  Blood Diamond di Edward Zwick.
In The Wolf of the wall Street, Leonardo DiCaprio, interpreta il broker affamato di danaro e eccessi, Jordan Belfort, ma sarà proprio la sceneggiatura questa volta a non supportare la sua ottima prestazione. Il film nonostante duri circa  179 minuti, ha dei brevi monologhi  tra una scena di sesso e un abuso di droga. Si potrebbe dire che è un ottimo punto di vista, per chi si stia ancora chiedendo dove sono finiti  i propri i risparmi, durante la più grossa crisi finanziaria del secolo. Ma purtroppo nulla di più, Scorsese ha dato in pasto al pubblico tutto quello che lo spettatore medio richiede: sesso, droga e dollari; al punto che ad un certo punto pensi di avere la sensazione che a breve il film si interromperà per vedere gli highlights del superbowl.
Guarda il trailer di The Wolf of Wall Street
Leonardo non temere, lascia stare il buon vecchio Martin Scorsese da Brooklyn e ricontatta Steven Spielberg per il sequel di…”RIPROVA A PRENDERLO“…